IngleseFranceseSpagnolo

Esegui server | Ubuntu > | Fedora > |


Favicon di OnWorks

fs_getserverprefs - Online nel cloud

Esegui fs_getserverprefs nel provider di hosting gratuito OnWorks su Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

Questo è il comando fs_getserverprefs che può essere eseguito nel provider di hosting gratuito OnWorks utilizzando una delle nostre molteplici workstation online gratuite come Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

PROGRAMMA:

NOME


fs_getserverprefs - Visualizza i gradi di preferenza per file server o server VL

SINOSSI


fs getserverprefs [-file <produzione a detto filetto>]
[-numerico] [-vlserver] [-Aiuto]

fs si [-f <produzione a detto filetto>] [-n] [-v] [-h]

fs gp [-f <produzione a detto filetto>] [-n] [-v] [-h]

DESCRIZIONE


Il termoprotettore fs getserverprefs il comando visualizza i gradi di preferenza per le interfacce macchina del file server
(le macchine del file server eseguono il fs processo) o, se il -server bandiera è fornita, per
Localizzazione volume (VL) Macchine server (che eseguono il server virtuale processi). Per file server
macchine, il Cache Manager tiene traccia fino a 15 interfacce per macchina e assegna un
rango per ogni interfaccia. I ranghi indicano l'ordine in cui il Cache Manager locale
tenta di contattare le interfacce delle macchine che ospitano un volume quando è necessario
recuperare i dati dal volume. Per le macchine VL Server, i ranghi indicano l'ordine in cui
il gestore cache tenta di contattare i server VL di una cella quando richiede VLDB
informazione. Per entrambi i tipi di rango, sono preferiti i valori interi più bassi.

Il Cache Manager memorizza i ranghi nella memoria del kernel. Una volta impostato, un rango persiste fino al
la macchina si riavvia, o fino a quando fs setserverprefs comando è usato per cambiarlo.
fs_setserverprefs(1) spiega come il Gestore cache imposta i ranghi predefiniti e come usarli
quel comando per modificare i valori predefiniti.

I ranghi predefiniti del server VL vanno da 10,000 a 10,126. Il gestore della cache assegna i gradi a
ogni macchina elencata nella sua copia del /etc/openafs/CellServDB file o trovato tramite DNS
Record AFSDB o SRV per la cella durante l'inizializzazione. Quando il gestore della cache ha bisogno di
recupera le informazioni VLDB da una cella, confronta i ranghi per le macchine VL Server
appartenente a quella cella e tenta di contattare il server VL con l'intero più basso
classifica. Se il gestore cache non riesce a raggiungere il server VL (a causa del processo del server, macchina
o interruzione della rete), tenta di contattare il server VL con il grado intero successivo più basso,
e così via. Se tutte le macchine VL Server di una cella non sono disponibili, Cache Manager non può
recuperare i dati dalla cella.

I ranghi dei file server predefiniti vanno da 5,000 a 40,000, escluso l'intervallo utilizzato per VL
Server (da 10,000 a 10,126); il grado massimo possibile è 65,534. Quando il gestore della cache
ha bisogno di recuperare i dati da un volume, confronta i ranghi per le interfacce delle macchine
che ospita il volume e tenta di contattare l'interfaccia con il numero intero più basso
classifica. Se non riesce a raggiungere il file server processo tramite quell'interfaccia (a causa del server
processo, macchina o interruzione di rete), tenta di contattare l'interfaccia con il prossimo
rango intero più basso e così via. Se non riesce a raggiungere nessuna delle interfacce per macchine che
ospita il volume, non può recuperare i dati dal volume.

Sia per le macchine file server che per le macchine VL Server, è possibile per una macchina o
interfaccia in una cella straniera per avere lo stesso rango di una macchina o interfaccia nel locale
cellula. Questo non rappresenta un problema, perché il gestore cache confronta sempre e solo i ranghi
per macchine appartenenti a una cella alla volta.

VERSIONI


-file <produzione filetto>
Specifica il percorso completo di un file in cui scrivere i gradi di preferenza. Se la
il file specificato esiste già, il comando ne sovrascrive il contenuto. Se il nome del percorso è
non valido, il comando fallisce. Se questo argomento non viene fornito, la preferenza è classificata
appaiono nel flusso di output standard.

-numerico
Visualizza gli indirizzi IP delle interfacce delle macchine del file server o delle macchine VL Server,
piuttosto che i loro nomi di host. Se questo argomento non viene fornito, il fs command
interprete ha gli indirizzi IP tradotti in nomi host come "fs1.abc.com".

-vlserver
Visualizza i gradi di preferenza per le macchine VL Server piuttosto che per le macchine file server
interfacce.

-Aiuto
Stampa la guida in linea per questo comando. Tutte le altre opzioni valide vengono ignorate.

USCITA


L'output consiste in una riga separata per ogni interfaccia macchina del file server o VL Server
macchina, associando il nome host o l'indirizzo IP della macchina con il suo rango. Il gestore della cache
memorizza gli indirizzi IP nel suo elenco di ranghi del kernel, ma il comando per impostazione predefinita identifica
interfacce per nome host, chiamando una routine di traduzione che si riferisce a una delle celle
servizio dei nomi (come Domain Name Server) o la tabella host locale. Se un indirizzo IP
appare nell'output, è perché il tentativo di traduzione non è riuscito. Per bypassare il
passaggio di traduzione e visualizzare gli indirizzi IP anziché i nomi host, includere il -numerico
bandiera. Questo può accelerare significativamente la produzione di output.

Per impostazione predefinita, il comando scrive nel flusso di output standard. Utilizzare il -file argomento a
scrivere invece l'output su un file.

ESEMPI


L'esempio seguente mostra i gradi di preferenza del gestore cache locale per il file server
macchine. La macchina locale appartiene alla cella AFS denominata abc.com, e in questo esempio il
i ranghi delle macchine del file server nella sua cella locale sono inferiori ai ranghi del file server
macchine dalla cella straniera, "def.com". Non è possibile tradurre l'IP
indirizzi di due macchine sulla rete 138.255.

% fs getserverrprefs
fs2.abc.com 20007
fs3.abc.com 30002
fs1.abc.com 20011
fs4.abc.com 30010
server1.def.com 40002
138.255.33.34/40000
server6.def.com 40012
138.255.33.37/40005

L'esempio seguente mostra come l'output visualizza gli indirizzi IP quando il -numerico bandiera
è incluso e illustra come la prossimità della rete determina i ranghi predefiniti (come descritto
sul fs setserverprefs pagina di riferimento). La macchina locale ha l'indirizzo IP 192.12.107.210,
e le due macchine file server sulla sua sottorete hanno ranghi di 20,007 e 20,011. Il
due macchine file server su una sottorete diversa della rete della macchina locale hanno
ranghi superiori, 30,002 e 30,010, mentre i ranghi delle restanti macchine vanno da
Da 40,000 a 40,012 perché si trovano in una rete completamente diversa.

% fs getserverprefs -numerico
192.12.107.214/20007
192.12.105.99/30002
192.12.107.212/20011
192.12.105.100/30010
138.255.33.41/40002
138.255.33.34/40000
138.255.33.36/40012
138.255.33.37/40005

L'esempio mostra come il -vlserver flag mostra i gradi di preferenza per VL Server
macchine:

% fs getserverprefs -vlservers
fs2.abc.com 10052
fs3.abc.com 10113
fs1.abc.com 10005

PRIVILEGIO OBBLIGATORIO


Nessuna

Usa fs_getserverprefs online utilizzando i servizi onworks.net


Ad


Ad