IngleseFranceseSpagnolo

Esegui server | Ubuntu > | Fedora > |


Favicon di OnWorks

h8300-hms-objdump - Online nel cloud

Esegui h8300-hms-objdump nel provider di hosting gratuito OnWorks su Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

Questo è il comando h8300-hms-objdump che può essere eseguito nel provider di hosting gratuito OnWorks utilizzando una delle nostre molteplici workstation online gratuite come Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

PROGRAMMA:

NOME


objdump - visualizza le informazioni dai file oggetto.

SINOSSI


objdump [-a--archive-headers]
[-b bfdname--bersaglio=bfdname]
[-C--demaglia[=stile]]
[-d--smontare]
[-D--disassembla-tutto]
[-z--smontare-zeri]
[-EB-IL--endian={grande ⎪ piccolo}]
[-f--file-header]
[--file-start-context]
[-g--debug]
[-e--tag-di-debug]
[-h--intestazioni di sezione--header]
[-i--Informazioni]
[-j del prodotto--sezione=del prodotto]
[-l--numeri-riga]
[-S--fonte]
[-m macchina--architettura=macchina]
[-M Opzioni--opzioni-disassembler=Opzioni]
[-p--intestazioni-private]
[-r--rilocare]
[-R--dynamic-rilocazione]
[-s--contenuto-completo]
[-G--pugnala]
[-t--syms]
[-T--dynamic-syms]
[-x--tutte le intestazioni]
[-w--largo]
[--indirizzo-iniziale=indirizzo]
[--indirizzo-stop=indirizzo]
[--prefisso-indirizzi]
[--[no-]show-raw-insn]
[--adjust-vma=offset]
[--sims-speciali]
[-V--versione]
[-H--Aiuto]
objfile...

DESCRIZIONE


objdump visualizza informazioni su uno o più file oggetto. Le opzioni controllano cosa
particolari informazioni da visualizzare. Queste informazioni sono per lo più utili ai programmatori che
stanno lavorando sugli strumenti di compilazione, al contrario dei programmatori che vogliono solo i loro
programma da compilare e lavorare.

objfile... sono i file oggetto da esaminare. Quando si specificano gli archivi, objdump spettacoli
informazioni su ciascuno dei file oggetto membro.

VERSIONI


Le forme lunghe e corte delle opzioni, mostrate qui come alternative, sono equivalenti. Almeno
un'opzione dalla lista -a,-d,-D,-e,-f,-g,-G,-h,-H,-p,-r,-R,-s,-S,-t,-T,-V ,-X deve essere
dato.

-a
--archive-intestazione
Se qualcuno dei objfile i file sono archivi, visualizza le informazioni sull'intestazione dell'archivio (in a
formato simile a ls -l). Oltre alle informazioni che potresti elencare con ar tv, objdump
-a mostra il formato del file oggetto di ciascun membro dell'archivio.

--adjust-vma=offset
Quando si scaricano le informazioni, aggiungere prima offset a tutti gli indirizzi di sezione. Questo è
utile se gli indirizzi di sezione non corrispondono alla tabella dei simboli, che può
accade quando si inseriscono sezioni in indirizzi particolari quando si utilizza un formato che non può
rappresentano indirizzi di sezione, come a.out.

-b bfdname
--bersaglio=bfdname
Specificare che il formato del codice oggetto per i file oggetto è bfdname. Questa opzione potrebbe
non essere necessario; objdump può riconoscere automaticamente molti formati.

Per esempio,

objdump -b oasys -m vax -h fu.o

visualizza informazioni di riepilogo dalle intestazioni di sezione (-h) di fu.o, Che ha
identificato esplicitamente (-m) come file oggetto VAX nel formato prodotto da Oasys
compilatori. Puoi elencare i formati disponibili con il -i opzione.

-C
--demanle[=stile]
Decodifica (smantellare) nomi di simboli di basso livello in nomi di livello utente. Oltre a rimuovere qualsiasi
carattere di sottolineatura iniziale anteposto dal sistema, questo rende leggibili i nomi delle funzioni C++.
Diversi compilatori hanno diversi stili di manipolazione. Lo stile scomponibile opzionale
L'argomento può essere usato per scegliere uno stile di smantellamento appropriato per il tuo compilatore.

-g
--debug
Visualizza le informazioni di debug. Questo tenta di analizzare le informazioni di debug memorizzate in
il file e stampalo usando una sintassi simile al C. Solo alcuni tipi di debug
informazioni sono state implementate. Alcuni altri tipi sono supportati da leggersi -w.

-e
--tag-di-debug
Mi Piace -g, ma le informazioni vengono generate in un formato compatibile con lo strumento ctags.

-d
--smontare
Visualizza i mnemonici dell'assemblatore per le istruzioni della macchina da objfile. Questo
opzione disassembla solo quelle sezioni che dovrebbero contenere istruzioni.

-D
--disassembla-tutto
Mi Piace -d, ma smonta il contenuto di tutte le sezioni, non solo quelle previste
contenere istruzioni.

--prefisso-indirizzi
In fase di smontaggio, stampare l'indirizzo completo su ogni riga. Questo è il più vecchio
formato di smontaggio.

-EB
-IL
--endian={grande⎪piccolo}
Specificare l'endianità dei file oggetto. Ciò riguarda solo lo smontaggio. questo può
essere utile quando si smonta un formato di file che non descrive endianness
informazioni, come gli S-record.

-f
--file-header
Visualizza le informazioni di riepilogo dall'intestazione generale di ciascuna delle objfile File.

--file-start-context
Specificare che quando si visualizza il codice sorgente/disassemblato tra gli elenchi (presuppone -S) da un
file che non è stato ancora visualizzato, estendere il contesto all'inizio del file.

-h
--intestazioni di sezione
--header
Visualizza le informazioni di riepilogo dalle intestazioni di sezione del file oggetto.

I segmenti di file possono essere riposizionati su indirizzi non standard, ad esempio utilizzando il pulsante
-Ttesto, -Tdati, o -Tbss opzioni a ld. Tuttavia, alcuni formati di file oggetto, come
a.out, non memorizzare l'indirizzo iniziale dei segmenti di file. In quelle situazioni,
sebbene ld riposiziona correttamente le sezioni, usando objdump -h per elencare il file
le intestazioni di sezione non possono mostrare gli indirizzi corretti. Invece, mostra il solito
indirizzi, che sono impliciti per il target.

-H
--Aiuto
Stampa un riepilogo delle opzioni per objdump e uscita.

-i
--Informazioni
Visualizza un elenco che mostra tutte le architetture e i formati di oggetti disponibili per
specifica con -b or -m.

-j Nome
--sezione=Nome
Visualizza le informazioni solo per la sezione Nome.

-l
--numeri-riga
Etichetta il display (usando le informazioni di debug) con il nome del file e la riga di origine
numeri corrispondenti al codice oggetto o alle rilocazioni mostrate. Utile solo con -d, -D, o
-r.

-m macchina
--architettura=macchina
Specificare l'architettura da utilizzare durante il disassemblaggio dei file oggetto. Questo può essere utile
quando si disassemblano file oggetto che non descrivono le informazioni sull'architettura, come
come S-record. Puoi elencare le architetture disponibili con il -i opzione.

-M Opzioni
--opzioni-disassembler=Opzioni
Passa le informazioni specifiche dell'obiettivo al disassemblatore. Supportato solo su alcuni target.
Se è necessario specificare più di un'opzione di disassemblatore, allora multiple -M
le opzioni possono essere utilizzate o possono essere messe insieme in un elenco separato da virgole.

Se l'obiettivo è un'architettura ARM, questo interruttore può essere utilizzato per selezionare quale
Il nome del registro impostato viene utilizzato durante il disassemblatore. Specificando -M reg-name-std (la
default) selezionerà i nomi dei registri utilizzati nel set di istruzioni di ARM
documentazione, ma con registro 13 detto 'sp', registro 14 detto 'lr' e registro
15 chiamato 'pc'. Specificando -M nomi-reg-apcs selezionerà il set di nomi usato da ARM
Procedure Call Standard, pur specificando -M nomi-reg-raw userò solo r seguito
dal numero di registro.

Ci sono anche due varianti sullo schema di denominazione del registro APCS abilitato da -M regi-
nomi-atpcs e -M nomi-reg-speciali-atpcs che utilizzano la chiamata di procedura ARM/Thumb
Convenzioni di denominazione standard. (O con i normali nomi di registro o con quelli speciali
nomi di registro).

Questa opzione può essere utilizzata anche per le architetture ARM per forzare il disassemblatore a
interpretare tutte le istruzioni come istruzioni del pollice utilizzando l'interruttore
--disassembler-options=forza pollice. Questo può essere utile quando si tenta di smontare
thumb code prodotto da altri compilatori.

Per l'x86, alcune delle opzioni duplicano le funzioni del -m passare, ma consentire più fine
controllo granuloso. È possibile specificare più selezioni tra le seguenti come virgola
stringa separata. x86-64, i386 e i8086 selezionare lo smontaggio per il dato
architettura. intel e a selezionare tra la modalità sintassi Intel e la modalità sintassi AT&T.
addr32, addr16, data32 e data16 specificare la dimensione dell'indirizzo predefinito e la dimensione dell'operando.
Queste quattro opzioni verranno ignorate se x86-64, i386 or i8086 appaiono più tardi nel
stringa di opzioni. Infine, suffisso, in modalità AT&T, indica al disassemblatore di stampare
un suffisso mnemonico anche quando il suffisso potrebbe essere dedotto dagli operandi.

Per PPC, prenota, booke32 e booke64 selezionare lo smontaggio delle istruzioni BookE. 32 e
64 selezionare rispettivamente il disassemblaggio di PowerPC e PowerPC64.

Per MIPS, questa opzione controlla la stampa dei nomi mneumatici delle istruzioni e
registrare i nomi nelle istruzioni smontate. Selezioni multiple tra le seguenti
può essere specificato come una stringa separata da virgole e le opzioni non valide vengono ignorate:

"senza pseudonimi"
Stampa la mneumatica dell'istruzione 'grezza' invece di qualche pseudo istruzione
mneumatica. IE stampa 'daddu' o 'or' invece di 'move', 'sll' invece di 'nop',
ecc.

"gpr-names=ABI"
Stampa i nomi GPR (general-purpose register) appropriati per l'ABI specificato.
Per impostazione predefinita, i nomi GPR sono selezionati in base all'ABI dell'essere binario
smontato.

"fpr-names=ABI"
Stampa i nomi FPR (registro a virgola mobile) appropriati per l'ABI specificato.
Per impostazione predefinita, vengono stampati i numeri FPR anziché i nomi.

"cp0-names=ARCO"
Stampa i nomi dei registri CP0 (coprocessore di controllo del sistema; coprocessore 0) come
appropriato per la CPU o l'architettura specificata da ARCH. Per impostazione predefinita, CP0
i nomi dei registri sono selezionati in base all'architettura e alla CPU del binario
essere smontato.

"hwr-names=ARCO"
Stampa i nomi HWR (registro hardware, utilizzato dall'istruzione "rdhwr") come
appropriato per la CPU o l'architettura specificata da ARCH. Per impostazione predefinita, i nomi HWR
sono selezionati in base all'architettura e alla CPU dell'essere binario
smontato.

"reg-names=ABI"
Stampa i nomi GPR e FPR in base all'ABI selezionato.

"reg-names=ARCO"
Stampa i nomi di registro specifici della CPU (registro CP0 e nomi HWR) come appropriato per
la CPU o l'architettura selezionata.

Per una qualsiasi delle opzioni sopra elencate, ABI or ARCH può essere specificato come numerico avere
numeri stampati anziché nomi, per i tipi di registri selezionati. Puoi elencare
i valori disponibili di ABI e ARCH usando il --Aiuto opzione.

-p
--intestazioni-private
Stampa informazioni specifiche per il formato del file oggetto. Le informazioni esatte
stampato dipende dal formato del file oggetto. Per alcuni formati di file oggetto, no
vengono stampate ulteriori informazioni.

-r
--rilocare
Stampa le voci di rilocazione del file. Se usato con -d or -D, i trasferimenti sono
stampato intervallato dallo smontaggio.

-R
--dynamic-rilocazione
Stampa le voci di rilocazione dinamica del file. Questo è significativo solo per la dinamica
oggetti, come alcuni tipi di librerie condivise.

-s
--contenuto-completo
Visualizza il contenuto completo di tutte le sezioni richieste. Per impostazione predefinita tutto non vuoto
vengono visualizzate le sezioni.

-S
--fonte
Visualizza il codice sorgente mescolato con il disassemblaggio, se possibile. Implica -d.

--show-raw-insn
Quando si smontano le istruzioni, stampare le istruzioni in esadecimale oltre che in simbolico
modulo. Questa è l'impostazione predefinita tranne quando --prefisso-indirizzi viene utilizzato.

--no-show-raw-insn
Quando si smontano le istruzioni, non stampare i byte delle istruzioni. Questo è il
predefinito quando --prefisso-indirizzi viene utilizzato.

-G
--pugnala
Visualizza il contenuto completo di tutte le sezioni richieste. Visualizza il contenuto del
Sezioni .stab e .stab.index e .stab.excl da un file ELF. Questo è solo utile
su sistemi (come Solaris 2.0) in cui le voci della tabella dei simboli di debugging ".stab" sono
trasportato in una sezione ELF. Nella maggior parte degli altri formati di file, debug delle voci della tabella dei simboli
sono intercalati con simboli di collegamento e sono visibili nella --syms produzione.

--indirizzo-iniziale=indirizzo
Inizia a visualizzare i dati all'indirizzo specificato. Ciò influisce sull'output di -d, -r
e -s opzioni.

--indirizzo-stop=indirizzo
Interrompi la visualizzazione dei dati all'indirizzo specificato. Ciò influisce sull'output di -d, -r
e -s opzioni.

-t
--syms
Stampa le voci della tabella dei simboli del file. Questo è simile alle informazioni
fornito dal nm .

-T
--dynamic-syms
Stampa le voci della tabella dei simboli dinamici del file. Questo è significativo solo per
oggetti dinamici, come alcuni tipi di librerie condivise. Questo è simile al
informazioni fornite dal nm programma quando viene dato il -D (--dinamico) opzione.

--sims-speciali
Quando si visualizzano i simboli, includere quelli che il bersaglio considera speciali in alcuni
modo e che normalmente non sarebbero di interesse per l'utente.

-V
--versione
Stampa il numero di versione di objdump e uscita.

-x
--tutte le intestazioni
Visualizza tutte le informazioni di intestazione disponibili, inclusa la tabella dei simboli e il riposizionamento
inserimenti. Usando -x equivale a specificare all of -a -f -h -p -r -t.

-w
--largo
Formatta alcune righe per i dispositivi di output che hanno più di 80 colonne. Inoltre no
troncare i nomi dei simboli quando vengono visualizzati.

-z
--smontare-zeri
Normalmente l'output di disassemblaggio salterà i blocchi di zeri. Questa opzione indirizza il
disassemblatore per disassemblare quei blocchi, proprio come qualsiasi altro dato.

Usa h8300-hms-objdump online utilizzando i servizi onworks.net


Ad


Ad