IngleseFranceseSpagnolo

Esegui server | Ubuntu > | Fedora > |


Favicon di OnWorks

livestreamer - Online nel cloud

Esegui livestreamer nel provider di hosting gratuito OnWorks su Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

Questo è il comando livestreamer che può essere eseguito nel provider di hosting gratuito OnWorks utilizzando una delle nostre molteplici workstation online gratuite come Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

PROGRAMMA:

NOME


livestreamer: estrae i flussi da vari servizi e li convoglia in un lettore video
di scelta

TUTORIAL


Livestreamer è un'applicazione a riga di comando, questo significa che i comandi qui descritti dovrebbero essere
digitato in un terminale. Su Windows questo significa che dovresti aprire il command pronto or
PowerShell, su Mac OS X apri il terminal app e se sei su Linux o BSD probabilmente
conosce già il trapano.

Il modo in cui funziona Livestreamer è che è solo un mezzo per estrarre e trasportare i flussi,
e la riproduzione viene eseguita da un lettore video esterno. Il livestreamer funziona meglio con VLC or
mpv, che sono anche multipiattaforma, ma anche altri lettori potrebbero essere compatibili, vedere il
Giocatori pagina per una panoramica completa.

Ora per iniziare a utilizzare effettivamente Livestreamer, supponiamo che tu voglia guardare lo streaming
situato su http://twitch.tv/day9tv, inizi dicendo a Livestreamer dove tentare
da cui estrarre i flussi. Questo viene fatto dando l'URL al comando livestreamer la
primo argomento:

$ livestreamer twitch.tv/day9tv
[cli][info] Trovata la corrispondenza del plug-in twitch per l'URL twitch.tv/day9tv
Stream disponibili: audio, alto, basso, medio, mobile (peggiore), sorgente (migliore)

NOTA:
Non è necessario includere il protocollo quando si tratta di URL HTTP, ad esempio solo
twitch.tv/day9tv è sufficiente e più veloce da digitare.

Questo comando dirà a Livestreamer di tentare di estrarre i flussi dall'URL specificato,
e se ha successo, stampa un elenco di flussi disponibili tra cui scegliere.

Per selezionare uno stream e avviare la riproduzione, aggiungiamo semplicemente il nome dello stream come secondo argomento
all' livestreamer comando:

$ livestreamer twitch.tv/day9tv fonte
[cli][info] Trovata la corrispondenza del plug-in twitch per l'URL twitch.tv/day9tv
[cli][info] Stream di apertura: source (hls)
[cli][info] Giocatore iniziale: vlc

Lo stream che hai scelto dovrebbe ora essere riprodotto nel lettore. È un caso d'uso comune solo
desidera avviare il flusso di qualità più elevata e non essere disturbato da come si chiama. Per fare questo
basta specificare migliore poiché il nome del flusso e Livestreamer tenterà di classificare i flussi e
apri quello di qualità più alta. Puoi anche specificare salsiccia per ottenere la qualità più bassa.

Ora che hai una conoscenza di base di come funziona Livestreamer, potresti voler esaminare
personalizzandolo in base alle proprie esigenze, come ad esempio:

· Creazione di un configurazione filetto di opzioni che si desidera utilizzare

· Configurare il lettore per nascondiglio alcuni dati prima di riprodurre il flusso per evitare che
problemi di buffering

CONFIGURAZIONE FILE


Scrivere le opzioni della riga di comando ogni volta è scomodo, ecco perché Livestreamer lo è
in grado invece di leggere le opzioni da un file di configurazione.

Livestreamer cercherà i file di configurazione in posizioni diverse a seconda della piattaforma:

? ?
│Piattaforma │ Posizione │
? ?

Simile a Unix (POSIX) │ │
· $XDG_CONFIG_HOME/livestreamer/config
│ │ │
│ · ~/.livestreamerrc
? ?
Windows %APPDATA%\livestreamer\livestreamerrc
? ?

Puoi anche specificare tu stesso la posizione usando il --config opzione.

NOTA:

· $XDG_CONFIG_HOME is ~ / .config se non è stato annullato

· %% APPDATA è generalmente <your Utente directory>\Applicazione Sincronizzazione dei

NOTA:
Su Windows c'è una configurazione predefinita creata dal programma di installazione ma su qualsiasi altra piattaforma
devi creare il file da solo.

Sintassi
Il file di configurazione è un semplice file di testo e dovrebbe contenerne uno Da riga di comando opzione (omettendo
i trattini) per riga nel formato:

opzione=valore

o per un'opzione senza valore:

opzione

NOTA:
Tutte le virgolette utilizzate faranno parte del valore, quindi utilizzale solo quando il valore ne ha bisogno, ad es
specificando un giocatore con un percorso contenente spazi.

Esempio
# Opzioni giocatore
giocatore=mpv --cache 2048
giocatore-non-vicino

# Autentica con Twitch
twitch-oauth-token=miotoken

COLLEGARE SPECIFICO CONFIGURAZIONE FILE


Potresti voler utilizzare opzioni specifiche solo per alcuni plugin. Questo può essere realizzato da
inserendo tali impostazioni all'interno di un file di configurazione specifico del plugin. Opzioni all'interno di queste configurazioni
i file sovrascriveranno il file di configurazione principale quando viene utilizzato un URL corrispondente al plug-in.

Livestreamer si aspetta che questa configurazione sia denominata come la configurazione principale ma con . nome>
attaccato alla fine.

Esempi
? ?
│Piattaforma │ Posizione │
? ?
Simile a Unix (POSIX) │ │
· $XDG_CONFIG_HOME/livestreamer/config.contrazione
│ │ │
│ · ~/.livestreamerrc.usstreamtv
? ?
Windows │ %APPDATA%\livestreamer\livestreamerrc.Youtube
? ?

Dai un'occhiata al stratagemma of i plugin per vedere il nome di ogni plugin integrato.

COLLEGARE SPECIFICO USO


Autenticazione con Contrazione
È possibile accedere ai contenuti in abbonamento su Twitch dando accesso a Livestreamer a
il tuo account.

L'autenticazione viene eseguita creando un token OAuth che Livestreamer utilizzerà per accedere
il tuo account. È fatto così:

$ livestreamer --twitch-oauth-authenticate

Si aprirà un browser web in cui Twitch ti chiederà se vuoi dare Livestreamer
permesso di accedere al tuo account, quindi ti inoltra a una pagina con ulteriori istruzioni
su come usarlo.

Autenticazione con Crunchyroll
Crunchyroll richiede l'autenticazione con un account premium per accedere ad alcuni dei loro
contenuto. Per fare ciò, il plugin fornisce un paio di opzioni per inserire le tue informazioni,
--crunchyroll-nome utente e --password-crunchyroll.

Puoi accedere in questo modo:

$ livestreamer --crunchyroll-username=xxxx --crunchyroll-password=xxx http://crunchyroll.com/a-crunchyroll-episode-link

NOTA:
Se ometti la password, il livestreamer te la chiederà.

Una volta effettuato l'accesso, il plug-in si assicura di salvare le credenziali della sessione per evitare di chiedere il tuo
nuovamente nome utente e password.

Tuttavia, queste credenziali sono valide per un periodo di tempo limitato, quindi potrebbe essere un
buona idea salvare il tuo nome utente e password nel tuo configurazione filetto comunque.

ATTENZIONE:
L'API utilizzata da questo plug-in non dovrebbe essere disponibile per l'utilizzo sui computer. Il
il plug-in tenta di integrarsi come dispositivo valido utilizzando intestazioni personalizzate e seguendo l'API
normale flusso (ad es. riutilizzo delle credenziali), ma questo non garantisce che il tuo account lo farà
essere al sicuro dall'essere individuati per comportamenti insoliti.

HTTP delega con Crunchyroll
È possibile utilizzare il --http-proxy e --https-proxy opzioni (hai bisogno di entrambe dal momento che il plugin
utilizza entrambi i protocolli) per accedere ai server Crunchyroll tramite un proxy per poter
flusso di contenuti bloccati nella regione.

Quando lo fai, è molto probabile che ti venga negato l'accesso allo stream; questo
si verifica perché la sessione e le credenziali utilizzate dal plug-in sono state ottenute al momento dell'accesso
dalla tua regione e il server presuppone ancora che tu sia in quella regione.

Per questo, il plugin fornisce il --crunchyroll-purge-credentials opzione, che rimuove
la sessione e le credenziali salvate e prova ad accedere di nuovo utilizzando il tuo nome utente e
parola d'ordine.

CARICAMENTO LATERALE PLUGINS


Livestreamer tenterà di caricare plugin autonomi da queste directory:

? ?
│Piattaforma │ Posizione │
? ?
Simile a Unix (POSIX) │ $XDG_CONFIG_HOME/livestreamer/plugins
? ?
Windows %APPDATA%\livestreamer\plugins
? ?

NOTA:
Se viene aggiunto un plug-in con lo stesso nome di un plug-in integrato, il plug-in aggiunto lo farà
avere la precedenza. Questo è utile se vuoi aggiornare i plugin indipendentemente dal
Versione live streaming.

GIOCANDO INTERNO STREAMING PROTOCOLLI DIRETTAMENTE


Esistono molti tipi di protocolli di streaming utilizzati oggi dai servizi e da Livestreamer
supporta la maggior parte di essi. È possibile dire a Livestreamer di accedere a un protocollo di streaming
direttamente invece di fare affidamento su un plug-in per estrarre i flussi da un URL per te.

È possibile accedere direttamente a un protocollo specificandolo nel formato URL:

protocollo://percorso [chiave=valore]

Accesso a un flusso che richiede il passaggio di parametri aggiuntivi (ad es. RTMP):

$ livestreamer "rtmp://streaming.server.net/playpath live=1 swfVfy=http://server.net/flashplayer.swf"

La maggior parte delle tecnologie di streaming richiede semplicemente di passare un URL HTTP, questo è un Adobe HDS
flusso:

$ livestreamer hds://streaming.server.net/playpath/manifest.f4m

supportato Streaming protocolli
? ?
│Nome │ Prefisso │
? ?
│Streaming dinamico HTTP Adobe │ hds:// │
? ?
│Streaming adattivo HD Akamai │ akamaihd:// │
? ?
Apple HTTP Live Streaming hl hls:// hlsvariant://
? ?
│Protocollo di messaggistica in tempo reale │ rtmp:// rtmpe:// rtmps://
│ rtmpt:// rtmpte://
? ?
│HTTP progressivo, HTTPS, ecc. httpstream:// │
? ?

RIGA DI COMANDO USO


$ livestreamer [OPZIONI] [URL] [STREAM]

posizionale argomenti
[URL] Un URL da cui tentare di estrarre i flussi.

Se è un URL HTTP, allora "http://"può essere omesso.

[FLUSSO]
Streaming per giocare.

Usa "migliore" o "peggiore" per la qualità più alta o più bassa disponibile.

I flussi di fallback possono essere specificati utilizzando un elenco separato da virgole:

"720p,480p,migliore"

Se non viene specificato alcun flusso e --default-stream non viene utilizzato quindi un elenco di disponibili
i flussi verranno stampati.

Generale Opzioni
-h, --Aiuto
Mostra questo messaggio di aiuto ed esci.

-V, --versione
Mostra il numero di versione ed esci.

--plugin
Stampa un elenco di tutti i plugin attualmente installati.

--can-handle-url URL
Controlla se Livestreamer ha un plug-in in grado di gestire l'URL specificato.

Restituisce il codice di stato 1 per falso e 0 per vero.

Utile per script esterni.

--config NOME DEL FILE
Carica le opzioni da questo file di configurazione.

Può essere ripetuto per caricare più file, nel qual caso le opzioni vengono unite in alto
l'uno dall'altro dove l'ultima configurazione ha la massima priorità.

-l LIVELLO, --loglevel LIVELLO
Imposta la soglia dei messaggi di registro.

I livelli validi sono: nessuno, errore, avviso, informazioni, debug

-Q, --silenzioso
Nascondi tutto l'output del registro.

Alias ​​per "--loglevel nessuno".

-J, --json
Emetti rappresentazioni JSON invece del normale output di testo.

Utile per script esterni.

--nessun-controllo-versione
Inutilizzato, conservato per motivi di compatibilità.

--verifica-versione
Esegue un controllo della versione ed esce.

Giocatore Opzioni
-p COMANDO, --giocatore COMMAND
Player a cui inviare i dati in streaming. Questa è una sintassi simile a una shell per supportare il passaggio
opzioni al giocatore. Per esempio:

"vlc --file-caching=5000"

Per utilizzare un player che si trova in un percorso con spazi devi citare il percorso:

"'/percorso/con spazi/vlc' --file-caching=5000"

Per impostazione predefinita, verrà utilizzato VLC se può essere trovato nella sua posizione predefinita.

-a ARGOMENTI, --player-args ARGOMENTI
Questa opzione ti consente di personalizzare gli argomenti predefiniti che vengono messi insieme
con il valore di --giocatore per creare un comando da eseguire.

Questo valore può contenere variabili di formattazione racchiuse tra parentesi graffe, { e }. Se
devi includere un carattere parentesi graffa, può essere evitato raddoppiando, ad esempio {{ e
}}.

Variabili di formattazione disponibili:

Nome del file
Questo è il nome del file che verrà utilizzato dal lettore. Di solito è "-" (stdin),
ma può anche essere un URL o un file a seconda delle opzioni utilizzate.

Di solito è sufficiente da usare --giocatore invece di questo a meno che non sia necessario aggiungere
argomenti dopo il nome del file.

L'impostazione predefinita è: "{nome del file}".

-v, --giocatore-verboso
Consenti al lettore di visualizzare l'output della console.

-n, --player-fifo, --fifo
Fai in modo che il lettore legga lo stream attraverso una named pipe invece della pipe stdin.

--player-http
Fai in modo che il lettore legga il flusso tramite HTTP anziché la pipe stdin.

--player-continuo-http
Fai in modo che il lettore legga il flusso tramite HTTP, ma a differenza --player-http lo farà
prova continuamente ad aprire lo stream se il giocatore lo richiede.

Ciò rende possibile gestire le disconnessioni del flusso se il tuo lettore è in grado di
riconnettersi a un flusso HTTP. Questo di solito viene fatto impostando il tuo lettore su a
"Modalità di ripetizione".

--player-esterno-http
Servi i dati in streaming tramite HTTP senza eseguire alcun player. Questo è utile per consentire
dispositivi esterni come smartphone o streaming box per guardare i flussi che non farebbero
poterlo altrimenti.

Il comportamento sarà simile all'opzione HTTP continua, ma nessun programma di riproduzione lo farà
essere avviato e il server ascolterà su tutte le connessioni disponibili invece che solo
nell'interfaccia locale (loopback).

Gli URL che possono essere utilizzati per accedere allo stream verranno stampati sulla console e
il server può essere interrotto utilizzando CTRL-C.

--player-external-http-port PORT
Una porta fissa da utilizzare per il server HTTP esterno se tale modalità è abilitata. Ometti o
impostato su 0 per utilizzare una porta alta casuale (>1024).

--passthrough giocatore TIPI
Un elenco delimitato da virgole di tipi di streaming da passare al lettore come URL per consentirlo
gestire invece il trasporto del flusso.

I tipi di streaming che possono essere convertiti in un URL riproducibile sono:

· hl

· http

· rtmp

Assicurati che il tuo lettore possa gestire il tipo di streaming quando lo usi.

--player-no-close
Per impostazione predefinita, Livestreamer chiuderà il player al termine dello streaming. Questo è per
evitare che i giocatori della GUI "morti" si attardino dopo la fine di uno streaming.

Tuttavia, a volte ha l'effetto collaterale di chiudere un giocatore prima che lo faccia
ha riprodotto tutti i suoi dati memorizzati nella cache.

Questa opzione consentirà invece al giocatore di decidere quando uscire.

Compila il produzione Opzioni
-o NOME DEL FILE, --produzione NOME DEL FILE
Scrivi i dati del flusso su FILENAME invece di riprodurli.

Ti verrà chiesto se il file esiste già.

-F, --vigore
Quando usi -o, scrivi sempre sul file anche se esiste già.

-O, --stdout
Scrivi i dati del flusso su stdout invece di riprodurli.

Stream Opzioni
--default-stream STREAM
Apri questo stream quando non è specificato alcun argomento, ad esempio "migliore".

--retry-streams DELAY
Tenterà di recuperare i flussi finché non vengono trovati flussi durante l'attesa DELAY (secondi)
tra ogni tentativo.

--riprova-apri TENTATIVI
Proverò a TENTATIVI volte ad aprire il flusso fino a rinunciare.

L'impostazione predefinita è: 1.

--tipi-stream TIPI, -- priorità-stream TIPI
Un elenco delimitato da virgole di tipi di flusso da consentire.

L'ordine verrà utilizzato per separare i flussi quando ci sono più flussi con il
stesso nome ma diversi tipi di flusso.

L'impostazione predefinita è: "rtmp,hls,hds,http,akamaihd".

--stream-sorting-excludes I FLUSSI
Ottimizza i sinonimi migliori/peggiori escludendo i flussi indesiderati.

Utilizza un'espressione di filtro nel formato:

[operatore]

Gli operatori validi sono >, >=, < e <=. Se non viene specificato alcun operatore, l'uguaglianza è
testato.

Ad esempio, questo escluderà i flussi classificati più in alto di "480p":

">480p"

È possibile utilizzare più filtri separando ciascuna espressione con una virgola.

Ad esempio, questo escluderà i flussi di due tipi di qualità:

">480p,>medio"

Stream trasporto Opzioni
--hds-live-edge SECONDI
Il tempo di streaming HDS live inizierà dal bordo dello streaming.

L'impostazione predefinita è: 10.0.

--tentativi-di-segmento-hds TENTATIVI
Quanti tentativi dovrebbero essere fatti per scaricare ogni segmento HDS prima di arrendersi.

L'impostazione predefinita è: 3.

--hds-segmento-thread FILETTI
La dimensione del pool di thread utilizzato per scaricare i segmenti HDS. Il valore minimo è 1 e
il massimo è 10.

L'impostazione predefinita è: 1.

--hds-segmento-timeout TIMEOUT
Il segmento HDS si connette e legge il timeout.

L'impostazione predefinita è: 10.0.

--hds-timeout TIMEOUT
Timeout per la lettura dei dati dai flussi HDS.

L'impostazione predefinita è: 60.0.

--hls-live-edge SETTORI
Su quanti segmenti dalla fine iniziare lo streaming HLS dal vivo.

Più basso è il valore, minore sarà la latenza dalla sorgente, ma anche
aumenta la possibilità di buffering.

L'impostazione predefinita è: 3.

--hls-segment-tentativi TENTATIVI
Quanti tentativi dovrebbero essere fatti per scaricare ogni segmento HLS prima di arrendersi.

L'impostazione predefinita è: 3.

--hls-segment-threads FILETTI
La dimensione del pool di thread utilizzato per scaricare i segmenti HLS. Il valore minimo è 1 e
il massimo è 10.

L'impostazione predefinita è: 1.

--hls-segmento-timeout TIMEOUT
Connessione del segmento HLS e timeout di lettura.

L'impostazione predefinita è: 10.0.

--hls-timeout TIMEOUT
Timeout per la lettura dei dati dai flussi HLS.

L'impostazione predefinita è: 60.0.

--http-stream-timeout TIMEOUT
Timeout per la lettura dei dati dai flussi HTTP.

L'impostazione predefinita è: 60.0.

--dimensione del ringbuffer TAGLIA
La dimensione massima del ringbuffer. Aggiungi un suffisso M o K per specificare mega o kilo byte
invece di byte.

Il ringbuffer viene utilizzato come memoria temporanea tra lo stream e il lettore.
Questo ci permette di scaricare lo stream più velocemente di quanto il giocatore voglia leggere
esso.

Più piccola è la dimensione, maggiore è la possibilità che il giocatore faccia il buffering se ce ne sono
cali di velocità di download e maggiore è la dimensione maggiore è il numero di dati che possiamo utilizzare come memoria per
recuperare dai cali di velocità.

Ti consente anche di mettere in pausa temporaneamente finché il ringbuffer non si riempie
poiché continuiamo a scaricare lo stream in background.

NOTA:
Una dimensione più piccola è consigliata su sistemi di fascia bassa (come Raspberry Pi) quando
riproduzione di tipi di streaming che richiedono un'elaborazione aggiuntiva (come HDS) per evitare
elaborazione in background non necessaria.

L'impostazione predefinita è: "16 M".

--rtmp-proxy DELEGATO, --rtmpdump-proxy DELEGA
Un proxy SOCKS che verrà utilizzato dai flussi RTMP.

Esempio: 127.0.0.1:9050

--rtmp-rtmpdump NOME DEL FILE, --rtmpdump NOME DEL FILE, -r NOME DEL FILE
RTMPDump viene utilizzato per accedere ai flussi RTMP. È possibile specificare la posizione del
rtmpdump eseguibile se non è nel tuo PATH.

Esempio: "/usr/local/bin/rtmpdump"

--rtmp-timeout TIMEOUT
Timeout per la lettura dei dati dai flussi RTMP.

L'impostazione predefinita è: 60.0.

--stream-segment-tentativi TENTATIVI
Quanti tentativi dovrebbero essere fatti per scaricare ogni segmento prima di arrendersi.

Questa è un'opzione generica utilizzata da stream non coperti da altre opzioni, come stream
protocolli specifici per i plugin, ad esempio UStream.

L'impostazione predefinita è: 3.

--stream-segmento-threads FILETTI
La dimensione del pool di thread utilizzato per scaricare i segmenti. Il valore minimo è 1 e
il massimo è 10.

Questa è un'opzione generica utilizzata da stream non coperti da altre opzioni, come stream
protocolli specifici per i plugin, ad esempio UStream.

L'impostazione predefinita è: 1.

--stream-segmento-timeout TIMEOUT
Connessione del segmento e timeout di lettura.

Questa è un'opzione generica utilizzata da stream non coperti da altre opzioni, come stream
protocolli specifici per i plugin, ad esempio UStream.

L'impostazione predefinita è: 10.0.

--stream-timeout TIMEOUT
Timeout per la lettura dei dati dai flussi.

Questa è un'opzione generica utilizzata da stream non coperti da altre opzioni, come stream
protocolli specifici per i plugin, ad esempio UStream.

L'impostazione predefinita è: 60.0.

--stream-url
Se possibile, traduci lo stream in un URL e stampalo.

--subprocess-cmdline, --linea di comando, -c
Stampa la riga di comando utilizzata internamente per riprodurre lo streaming.

Questo è disponibile solo sui flussi RTMP.

--sottoprocesso-errore, --errolog, -e
Registra possibili errori dai sottoprocessi interni in un file temporaneo. Il file sarà
essere salvato nella directory temporanea del sistema.

Utile durante il debug di problemi relativi a rtmpdump.

HTTP Opzioni
--http-proxy HTTP_PROXY
Un proxy HTTP da utilizzare per tutte le richieste HTTP.

Esempio: http://hostname:porta/

--https-proxy https_proxy
Un proxy compatibile con HTTPS da utilizzare per tutte le richieste HTTPS.

Esempio: http://hostname:porta/

--http-cookie CHIAVE=VALORE
Un cookie da aggiungere a ogni richiesta HTTP.

Può essere ripetuto per aggiungere più cookie.

--http-intestazione CHIAVE=VALORE
Un'intestazione da aggiungere a ogni richiesta HTTP.

Può essere ripetuto per aggiungere più intestazioni.

--http-query-param CHIAVE=VALORE
Un parametro di query da aggiungere a ogni richiesta HTTP.

Può essere ripetuto per aggiungere più parametri di query.

--http-ignore-env
Ignora le impostazioni HTTP impostate nell'ambiente come le variabili di ambiente
(HTTP_PROXY, ecc.) o ~ / .netrc autenticazione.

--http-no-ssl-verify
Non tentare di verificare i certificati SSL.

Di solito è una cattiva idea, usalo solo se sai cosa stai facendo.

--http-ssl-cert NOME DEL FILE
Certificato SSL da utilizzare.

Aspetta un file .pem.

--http-ssl-cert-crt-key CRT_FILENAME KEY_FILENAME
Certificato SSL da utilizzare.

Prevede un file .crt e un file .key.

--http-timeout TIMEOUT
Timeout generale utilizzato da tutte le richieste HTTP eccetto quelle coperte da altre opzioni.

L'impostazione predefinita è: 20.0.

per Redmine Opzioni
--plugin-dir DIRECTORY
Tenta di caricare i plugin da queste directory.

È possibile utilizzare più directory separandole con un punto e virgola.

--twitch-oauth-token GETTONE
Un token OAuth da utilizzare per l'autenticazione di Twitch. Utilizzo --twitch-oauth-autenticate
per creare un token.

--twitch-oauth-autenticate
Apri un browser web in cui puoi concedere a Livestreamer l'accesso al tuo account Twitch
che crea un token da utilizzare con --twitch-oauth-token.

--witch-cookie COOKIES
Cookie di Twitch per l'autenticazione per consentire l'accesso ai canali di abbonamento.

Esempio:

"_twitch_session_id=x; persistent="

NOTA:
Questo metodo è il vecchio e goffo metodo di autenticazione con Twitch, utilizzando
--twitch-oauth-autenticate è il modo consigliato e più semplice per farlo ora.

--usstream-password PASSWORD
Una password per accedere ai canali UStream.tv protetti da password.

--crunchyroll-nome utente USERNAME
Un nome utente Crunchyroll per consentire l'accesso a flussi limitati.

--password-crunchyroll [PAROLA D'ORDINE]
Una password Crunchyroll da usare con --crunchyroll-nome utente.

Se lasciato vuoto ti verrà chiesto.

--crunchyroll-purge-credentials
Elimina le credenziali Crunchyroll memorizzate nella cache per avviare una nuova sessione e riautenticare.

--mail-livestation E-MAIL
Un'e-mail dell'account Livestation per accedere a flussi di qualità limitata o premium.

--password-livestation PASSWORD
Una password dell'account Livestation da utilizzare con --mail-livestation.

Usa livestreamer online utilizzando i servizi onworks.net


Ad


Ad