IngleseFranceseSpagnolo

Esegui server | Ubuntu > | Fedora > |


Favicon di OnWorks

wilyx - Online nel cloud

Esegui wilyx nel provider di hosting gratuito OnWorks su Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

Questo è il comando wilyx che può essere eseguito nel provider di hosting gratuito OnWorks utilizzando una delle nostre molteplici workstation online gratuite come Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

PROGRAMMA:

NOME


wily, win, awd - finestre di testo interattive

SINOSSI


astuto [ -f varfont ] [ -F font fisso ] [ -c ncol ]

vincere [ command ]

awd [ etichetta ]

NOTA


Questa pagina di manuale non è aggiornata. La documentazione originale è in /usr/share/doc/wily

DESCRIZIONE


astuto gestisce finestre di testo modificabili in modo interattivo o da programmi esterni.
L'interfaccia interattiva utilizza un'interfaccia diversa.

Qualsiasi nome file vengono letti in astuto finestre prima astuto accetta input. Visualizzazione dei file normali
come testo; le directory vengono visualizzate come elenchi a colonne dei nomi dei loro componenti, come in
ls -p directory|mc tranne per il fatto che i nomi delle sottodirectory hanno una barra aggiunta.

-f (-F) l'opzione imposta il carattere predefinito a passo variabile (passo fisso); l'impostazione predefinita è
/lib/font/bit/lucidasans/euro.8.font (.../lucm/unicode.9.font). Gli intervalli di tabulazione sono impostati su
la larghezza di 4(8) zeri numerici nel carattere a passo variabile.

Windows
astuto le finestre sono in due parti: una breve etichetta sopra una linea multipla stile di vita. Il corpo in genere
contiene un'immagine di un file, come in sam(1), o l'output di un programma, come in an (1)
finestra. Il tag contiene un numero di parole separate da spazi, seguite da una barra verticale
carattere, seguito da qualsiasi cosa. La prima parola è il nome della finestra, tipicamente il
nome del file o della directory associata e le altre parole sono comandi disponibili in
quella finestra. Qualsiasi testo può essere aggiunto dopo la barra; gli esempi sono stringhe da cercare o
comandi da eseguire in quella finestra.

Se una finestra contiene una directory, il nome (prima parola del tag) terminerà con una barra.

Scorrimento
Ogni finestra ha una barra di scorrimento a sinistra del corpo. La barra di scorrimento si comporta come in
sam(1) o (1) tranne che lo scorrimento avviene quando si preme il pulsante, piuttosto che
rilasciato e continua finché si tiene premuto il pulsante del mouse nella barra di scorrimento. Per
esempio, per scorrere lentamente un file, tenere premuto il pulsante 3 vicino alla parte superiore dello scorrimento
sbarra. Spostando il mouse in basso sulla barra di scorrimento si accelera la velocità di scorrimento.

disposizione
astuto le finestre sono disposte in colonne. Per impostazione predefinita, crea due colonne all'avvio;
questo può essere sovrascritto con il -c opzione. Il posizionamento è automatico ma può essere modificato
usando il disposizione nella scatola nell'angolo in alto a sinistra di ogni finestra e colonna. Premendo e
tenendo premuto un pulsante del mouse nella casella trascina la finestra o la colonna associata. Per finestre,
semplicemente facendo clic nella casella del layout, la finestra ingrandisce: il pulsante 1 la ingrandisce un po',
il pulsante 2 lo fa crescere il più possibile, lasciando comunque visibili tutti gli altri tag in quella colonna,
e il pulsante 3 occupa completamente la colonna, nascondendo temporaneamente altre finestre nel
colonna. (Torneranno en di massa se qualcuno di loro ha bisogno di attenzione.) La casella di layout in a
la finestra è normalmente bianca; quando è nero al centro, registra che il file è
"sporco": astuto ritiene che sia stato modificato rispetto al suo contenuto originale.

I tag sono presenti nella parte superiore di ogni colonna e nell'intero display. astuto li pre-carica
con comandi utili. Inoltre, il tag nella parte superiore mantiene un elenco di esecuzione a lungo
comandi in esecuzione.

Digitando
Il comportamento del testo digitato è simile a quello in (1) tranne che i caratteri sono
consegnato al tag o al corpo sotto il mouse; non c'è 'clicca per digitare'. Il solito
si applicano le convenzioni di backspace. Come in sam(1) ma non , il tasto ESC seleziona il testo
digitato dall'ultima azione del mouse, una caratteristica particolarmente utile durante l'esecuzione di comandi.
Un effetto collaterale è che digitare ESC con il testo già selezionato è identico a a taglio command
(qv).

Tutto il testo, inclusi i nomi delle finestre, può essere modificato in modo uniforme.

elenco contesto
Il tag di ogni finestra nomina una directory: esplicitamente se la finestra contiene una directory;
implicitamente se contiene un file normale (ad esempio la directory /am se la finestra regge
/adm/utenti). Questa directory fornisce un contesto per interpretare i nomi dei file in questo
finestra. Ad esempio, la stringa utenti in una finestra etichettata /am/ or /amm/chiavi sarà
interpretato come il nome del file /adm/utenti. La directory è definita puramente testualmente, quindi è
può essere una directory inesistente o una directory reale associata a un file inesistente
(per esempio /adm/non-un-file). Si presume che i nomi dei file che iniziano con una barra siano assoluti
nomi di file.

errori
Windows i cui nomi iniziano con - or + tenere convenzionalmente la diagnostica e altri dati no
direttamente associato ai file. Una finestra etichettata +Errori riceve tutta la diagnostica
prodotto da astuto si. Diagnostica dai comandi eseguiti da astuto appaiono in una finestra denominata
elenco/+Errori where elenco è identificato dal contesto del comando. Queste
le finestre di errore vengono create quando necessario.

Topo pulsante 1
Il pulsante del mouse 1 seleziona il testo proprio come in sam(1) o (1), compreso il solito doppio
convenzioni di clic.

Topo pulsante 2
Con un'azione simile alla selezione del testo con il pulsante 1, il pulsante 2 indica il testo da eseguire
come comando. Se il testo indicato contiene più parole separate da spazi, la prima
è il nome del comando e il secondo e i successivi sono i suoi argomenti. Se il pulsante 2 è
"clicked"—indica una stringa nulla—astuto espande il testo indicato per trovare un comando per
esegui: se il clic è all'interno del testo selezionato dal pulsante 1, astuto prende quella selezione come
comando; altrimenti prende la stringa più grande di caratteri validi per il nome del file contenente
il clic. I caratteri validi per il nome del file sono alfanumerici e _ . - + /. Questo comportamento è
simile al doppio clic con il pulsante 1 ma, poiché un comando null non ha significato, solo
è necessario un solo clic.

Alcuni comandi, tutti per convenzione che iniziano con la lettera maiuscola, sono built-in che sono
eseguito direttamente da astuto:

taglio Elimina il testo selezionato più di recente e inseriscilo nel buffer snarf.

Di Elimina finestra. Se la finestra è sporca, salva un backup del file.

Delcol Elimina la colonna e tutte le sue finestre, dopo aver verificato che le finestre non siano sporche.

smettere uscita astuto dopo aver verificato che le finestre non siano sporche.

fonte Senza argomenti, cambia il carattere della finestra o della colonna associata da fisso-
spaziato a proporzionale-spaziato o vice versa. Dato un argomento per il nome del carattere, cambia
il carattere della finestra al carattere denominato. Le altre finestre esistenti non sono interessate.

Ottieni Carica il file nella finestra, sostituendo i contenuti precedenti (dopo aver verificato la sporcizia come
in Di). Senza argomenti, usa il nome del file esistente della finestra. dato un
argomento, usa quel file ma non cambia il nome del file della finestra.

Uccidere Invia un kill nota a astuto-comandi avviati denominati come argomenti.

Guarda Cerca nel corpo l'occorrenza del testo letterale indicato dall'argomento o, se nessuno
è data, dal testo selezionato nel corpo.

New Crea nuova finestra. Con argomenti, carica i file nominati in Windows.

Nuovo col Crea nuova colonna.

Incolla Sostituisci il testo selezionato più di recente con il contenuto del buffer snarf.

Mettere Scrivi la finestra nel file indicato. Senza argomenti, scrivi nel file denominato in
etichetta della finestra.

Metti tutto Scrivi tutte le finestre sporche i cui nomi indicano file regolari esistenti.

Rifare Complemento di Disfare.

Invia Aggiungi il testo selezionato o il buffer snarf alla fine del corpo; utilizzato principalmente con vincere.

Snarf Posiziona il testo selezionato nel buffer snarf.

Riordina Disponi le finestre nella colonna dall'alto verso il basso in base all'ordine lessicografico
sui loro nomi.

Diviso Crea una copia della finestra contenente il testo selezionato più di recente.

Disfare Annulla l'ultima modifica testuale o l'insieme di modifiche.

Un luogo comune per memorizzare il testo per i comandi è nel tag; infatti astuto mantiene una serie di
comandi appropriati allo stato della finestra a sinistra della barra nel tag.

Se il testo indicato con il pulsante 2 non è un built-in riconosciuto, viene eseguito come un
comando della shell. Ad esempio, indicando quando con pulsante 2 corse quando(1). Lo standard e
gli output di errore dei comandi vengono inviati alla finestra di errore associata alla directory da
cui è stato eseguito il comando, che verrà creato se necessario. Ad esempio, in una finestra
/adm/utenti esecuzione pwd produrrà l'output /am in una finestra (possibilmente appena creata)
etichettati /adm/+Errori; in una finestra contenente /sys/src/cmd/sam/sam.c esecuzione make volere
eseguire il make(1) in /sys/src/cmd/sam, producendo output in una finestra etichettata
/sys/src/cmd/sam/+Errori.

Topo pulsante 3
Indicando il testo con il pulsante 3 indica astuto per individuare o acquisire il file, la stringa, ecc.
descritto dal testo indicato e dal suo contesto. Questa descrizione segue le azioni
scattata quando il pulsante 3 viene rilasciato dopo aver spazzato via del testo. Nella descrizione, testo
fa riferimento al testo dello sweep originale o, se era nullo, al risultato dell'applicazione
regole di espansione simili che si applicano alle azioni del pulsante 2.

Se il testo nomina una finestra esistente, astuto sposta il cursore del mouse sul testo selezionato in
il corpo di quella finestra. Se il testo nomina un file esistente senza finestra associata,
astuto carica il file in una nuova finestra e vi sposta il mouse.

Se il testo inizia con i due punti, viene considerato un indirizzo, nello stile di sam(1)
all'interno del corpo della finestra contenente il testo. L'indirizzo viene valutato, il
testo risultante evidenziato e il mouse si è spostato su di esso. Così, in astuto, bisogna digitare
:/esp.reg or : 127 non solo /espressione regolare or 127. (Esiste un modo più semplice per individuare il testo letterale;
vedi sotto.)

Se il testo è un nome file seguito da due punti e un indirizzo, astuto carica il file e
valuta l'indirizzo Ad esempio, facendo clic sul pulsante 3 in qualsiasi punto del testo file.c:27 volere
aprire file.c, seleziona la riga 27 e posiziona il mouse all'inizio della riga. Le regole
sui file di errore, le directory e così via si combinano per rendere questo un modo efficiente per
indagare sugli errori dei compilatori, ecc.

Se il testo non è un indirizzo o un file, è considerato un testo letterale, che è quindi
cercato nel corpo della finestra in cui è stato cliccato il pulsante 3. Se una partita è
trovato, viene selezionato e il mouse viene spostato lì. Quindi, per cercare occorrenze di a
parola in un file, basta fare clic sul pulsante 3 sulla parola. A causa della regola di usare il
selezione come azione del pulsante 3, i clic successivi troveranno le occorrenze successive
senza muovere il mouse.

In tutte queste azioni, il movimento del mouse non viene eseguito se il testo è una stringa nulla all'interno di a
stringa selezionata non nulla nel tag, in modo che (ad esempio) espressioni regolari complesse possano
essere selezionati e applicati ripetutamente al corpo semplicemente facendo clic sul pulsante 3 su di essi.

Chords of mouse pulsanti
Diverse operazioni sono legate ad azioni con più pulsanti. Dopo aver selezionato il testo, con
pulsante 1 ancora abbassato, premendo il pulsante 2 si esegue taglio e il pulsante 3 esegue Incolla. Dopo
cliccando un pulsante, l'altro annulla il primo; quindi (tenendo premuto il tasto 1) 2
seguito da 3 è a Snarf che lascia il file incontaminato; 3 seguito da 2 è un no-op.
Queste azioni si applicano anche al testo selezionato facendo doppio clic perché il doppio clic
l'espansione viene eseguita quando inizia il secondo clic, non quando termina.

Ai comandi possono essere dati argomenti extra da un accordo del mouse con i pulsanti 2 e 1. Mentre
tenendo premuto il pulsante 2 sul testo da eseguire come comando, facendo clic sul pulsante 1 si aggiunge il
testo puntato per ultimo dal pulsante 1 come argomento finale distinto. Ad esempio, per cercare
letterale testo si può eseguire Guarda testo con il tasto 2 o invece puntare su testo con il pulsante
1 in qualsiasi finestra, rilasciare il pulsante 1, quindi eseguire Guarda, facendo clic sul pulsante 1 mentre si tiene premuto 2
giù.

Quando un comando esterno (es eco(1)) viene eseguito in questo modo, l'argomento in più è
passato come previsto e una variabile d'ambiente $wilyaddr è creato che tiene, nel
forma interpretata dal pulsante 3, l'indirizzo completo dell'argomento aggiuntivo.

Assistenza programmi
vittoria crea un nuovo astuto finestra e corre a command (predefinito $ GUSCIO) in esso, ruotando il
finestra in qualcosa di analogo a un (1) finestra. Esecuzione di testo in a vincere finestra con
il pulsante 2 è simile all'uso Invia.

Awd carica la tag line della sua finestra con la directory in cui è in esecuzione, con suffisso
-etichetta (predefinito rc); è destinato ad essere eseguito da a cd funzione per l'uso in vincere
finestre. Una definizione di esempio è
fn cd { cd incorporato $1 && awd $sysname }

Usa wilyx online utilizzando i servizi onworks.net


Ad


Ad