IngleseFranceseSpagnolo

Esegui server | Ubuntu > | Fedora > |


Favicon di OnWorks

mincdump - Online nel cloud

Esegui mincdump nel provider di hosting gratuito OnWorks su Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

Questo è il comando mincdump che può essere eseguito nel provider di hosting gratuito OnWorks utilizzando una delle nostre molteplici workstation online gratuite come Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

PROGRAMMA:

NOME


mincdump - Converti file minc in formato ASCII (CDL)

SINOSSI


mincdump [-c] [-h] [-v var1,...] [-B lang] [-F lang] [-l len] [-n Nome] [-P
f_cifre[,d_cifre]] filetto

DESCRIZIONE


mincdump è basato sullo strumento netCDF ncdump, modificato per funzionare sia con MINC 1 (netCDF)
e file in formato MINC 2 (HDF5). È destinato all'uso principalmente con script come
mindiff e minatore. Dal momento che non è stato creato presso il Montreal Neurological Institute
non segue le solite convenzioni per i programmi MINC.

mincdump genera una rappresentazione ASCII di un file minc specificato sullo standard output.
La rappresentazione ASCII è in una forma chiamata CDL (``network Common Data form Language'')
che possono essere visualizzati, modificati o utilizzati come input per ncgen. ncgen è un programma complementare che
può generare un file minc binario da un file CDL. Quindi ncgen e mincdump può essere usato come
inverse per trasformare la rappresentazione dei dati tra rappresentazioni binarie e ASCII.
Andate a ncgen per una descrizione delle rappresentazioni CDL e netCDF.

mincdump definisce un formato predefinito utilizzato per ogni tipo di dati netCDF, ma questo può essere
modificato se viene definito un attributo `C_format' per una variabile netCDF. In questo caso,
mincdump utilizzerà l'attributo `C_format' per formattare ciascun valore. Ad esempio, se
i dati in virgola mobile per la variabile netCDF `Z' sono noti per essere precisi solo tre
cifre significative, sarebbe opportuno utilizzare l'attributo variabile

Z:C_format = "%.3g"

mincdump può essere utilizzato anche come un semplice browser per i file di dati netCDF, per visualizzare il
nomi e dimensioni delle dimensioni; nomi, tipi e forme di variabili; nomi e valori degli attributi;
e, facoltativamente, i valori dei dati per tutte le variabili o le variabili selezionate in un netCDF
file.

mincdump usa "_" per rappresentare i valori dei dati che sono uguali all'attributo "_FillValue"
per una variabile, destinata a rappresentare dati non ancora scritti. Se una variabile
non ha l'attributo `_FillValue', il valore di riempimento predefinito per il tipo di variabile viene utilizzato se il
variabile non è di tipo byte.

VERSIONI


-c Mostra i valori di coordinare variabili (variabili che sono anche dimensioni) come
così come le dichiarazioni di tutte le dimensioni, variabili e valori degli attributi. Dati
i valori delle variabili non coordinate non sono inclusi nell'output. Questo è il
l'opzione più adatta da utilizzare per un breve sguardo alla struttura e ai contenuti di a
file netCDF.

-h Mostra solo il testata informazioni in output, ovvero le dichiarazioni di
dimensioni, variabili e attributi ma nessun valore di dati per nessuna variabile. Il
l'output è identico all'uso di -c opzione tranne che i valori di coordinate
le variabili non sono incluse. (Al massimo uno di -c or -h opzioni possono essere presenti.)

-v var1,...,varn
L'output includerà i valori dei dati per le variabili specificate, oltre a
dichiarazioni di tutte le dimensioni, variabili e attributi. Una o più variabili
deve essere specificato per nome nell'elenco delimitato da virgole che segue questa opzione. Il
list deve essere un singolo argomento del comando, quindi non può contenere spazi o altro
caratteri di spazio bianco. Le variabili nominate devono essere variabili netCDF valide nel
file di input. Il default, senza questa opzione e in assenza del -c or -h
opzioni, è includere i valori dei dati per per tutti i nostri marchi storici variabili in uscita.

-b lang
Una breve annotazione sotto forma di commento CDL (testo che inizia con i caratteri
``//'') sarà incluso nella sezione dati dell'output per ogni `riga' di dati,
per aiutare a identificare i valori dei dati per le variabili multidimensionali. Se lang inizia con
`C' o `c', verranno usate le convenzioni del linguaggio C (indici a base zero, last
dimensione che varia più velocemente). Se lang inizia con "F" o "f", quindi lingua Fortran
verranno utilizzate le convenzioni (indici a base uno, prima dimensione che varia più velocemente). In
in ogni caso i dati saranno presentati nello stesso ordine; solo le annotazioni
sarà diverso. Questa opzione è utile per sfogliare grandi volumi di
dati multidimensionali.

-f lang
Annotazioni complete sotto forma di commenti CDL finali (testo che inizia con
caratteri ``//'') per ogni valore di dati (tranne i singoli caratteri in carattere
array) saranno inclusi nella sezione dei dati. Se lang inizia con "C" o "c", quindi
Verranno utilizzate le convenzioni del linguaggio C (indici a base zero, variazione dell'ultima dimensione
più veloce). Se lang inizia con 'F' o 'f', quindi le convenzioni linguistiche Fortran lo faranno
essere utilizzato (indici a base uno, prima dimensione che varia più velocemente). In entrambi i casi, il
i dati saranno presentati nello stesso ordine; solo le annotazioni saranno diverse. Questo
L'opzione può essere utile per convogliare i dati in altri filtri, poiché ogni valore di dati
appare su una riga separata, completamente identificata.

-l len Modifica la lunghezza massima della riga predefinita (80) utilizzata nella formattazione degli elenchi di
valori dei dati dei caratteri.

-n Nome
CDL richiede un nome per un set di dati netCDF, per l'uso da ncgen -b nel generare a
nome file netCDF predefinito. Per impostazione predefinita, mincdump costruisce questo nome dall'ultimo
componente del percorso del file netCDF di input rimuovendo qualsiasi estensione
esso ha. Utilizzare il -n opzione per specificare un nome diverso. Sebbene il file di output
nome usato da ncgen -b può essere specificato, può essere saggio avere mincdump cambiare il
nome predefinito per evitare di sovrascrivere inavvertitamente un prezioso file netCDF durante l'utilizzo
mincdump, modificando il file CDL risultante e utilizzando ncgen -b per generare un nuovo
netCDF dal file CDL modificato.

-p cifre_float[, cifre_doppie]
Specifica la precisione predefinita (numero di cifre significative) da utilizzare nella visualizzazione
valori di dati a virgola mobile o a doppia precisione per attributi e variabili. Se
specificato, questo valore sovrascrive il valore dell'attributo `C_format' per qualsiasi
variabile che ha tale attributo. I dati in virgola mobile verranno visualizzati con
float_cifre cifre significative. Se doppie_cifre è anche specificato, double-
i valori di precisione verranno visualizzati con altrettante cifre significative. Nel
assenza di qualsiasi -p specifiche, dati in virgola mobile e doppia precisione sono
visualizzato rispettivamente con 7 e 15 cifre significative. È possibile creare file CDL
più piccolo se è richiesta una minore precisione. Se sia a virgola mobile che a doppia pressione
vengono specificate le precisioni, i due valori devono apparire separati da una virgola (no
spazi vuoti) come singolo argomento del comando. Se vuoi davvero fino all'ultimo pezzo di
precisione dal file netCDF rappresentato nel file CDL per tutti i possibili
valori in virgola mobile, dovrai specificarlo con -p 9,17 (secondo
Teorema 15 del lavoro elencato in RIFERIMENTI).

ESEMPI


Guarda la struttura dei dati nel file netCDF `foo.mnc':

mincdump -c foo.mnc

Produrre una versione CDL annotata della struttura e dei dati nel file netCDF `foo.mnc',
utilizzando l'indicizzazione in stile C per le annotazioni:

mincdump -bc foo.mnc > foo.cdl

Dati di output solo per le variabili `uwind' e `vwind' dal file netCDF `foo.mnc', e
mostra i dati in virgola mobile con solo tre cifre significative di precisione:

mincdump -v uwind, vwind -p 3 foo.mnc

Produrre un elenco completamente annotato (un valore di dati per riga) dei dati per la variabile
`omega', usando le convenzioni Fortran per gli indici e cambiando il nome del set di dati netCDF in
il file CDL risultante in "omega":

mincdump -v omega -f fortran -n omega foo.mnc > Z.cdl

Usa mincdump online utilizzando i servizi onworks.net


Ad


Ad