IngleseFranceseSpagnolo

Esegui server | Ubuntu > | Fedora > |


Favicon di OnWorks

i686-w64-mingw32-as - Online nel cloud

Esegui i686-w64-mingw32-as nel provider di hosting gratuito OnWorks su Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

Questo è il comando i686-w64-mingw32-as che può essere eseguito nel provider di hosting gratuito OnWorks utilizzando una delle nostre molteplici workstation online gratuite come Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

PROGRAMMA:

NOME


AS - l'assemblatore GNU portatile.

SINOSSI


come [-a[cdghlns][=filetto]] [--alternato] [-D]
[--compress-sezioni-debug] [--nocompress-debug-sections]
[--debug-prefix-map vecchio=nuovi]
[--defsym sym=val] [-f] [-g] [--gstabs]
[--gstabs+] [--gnano-2] [--gdwarf-sezioni]
[--Aiuto] [-I dir] [-J]
[-K] [-L] [--listing-lhs-width=NUM]
[--listing-lhs-width2=NUM] [--listing-rhs-width=NUM]
[--listing-cont-lines=NUM] [--keep-locals]
[-o objfile] [-R]
[--dimensione hash=NUM] [--riduci-spese-di-memoria]
[--statistiche]
[-v] [-versione] [--versione]
[-W] [--avvisare] [--fatal-avvertimenti] [-w] [-x]
[-Z] [@FILE]
[--sectname-subst] [--size-check=[errore|avviso]]
[--target-help] [target-opzioni]
[--|file ...]

bersaglio AAArch64 opzioni:
[-EB|-IL]
[-mabi=ABI]

bersaglio Alpha opzioni:
[-mcpu]
[-mdebug | -no-mdebug]
[-sostituire | -non sostituire]
[-rilassare] [-g] [-GTaglia]
[-F] [-32 ind]

bersaglio ARC opzioni:
[-mcpu=cpu]
[-mA6|-mARC600|-mARC601|-mA7|-mARC700|-mEM|-mHS]
[-mcode-densità]
[-EB|-IL]

bersaglio ARM opzioni:
[-mcpu=processore[+estensione...]]
[-marzo=architettura[+estensione...]]
[-mfpu=formato a virgola mobile]
[-mfloat-abi=abi]
[-meabi=ver]
[- pollice]
[-EB|-IL]
[-mapcs-32|-mapcs-26|-mapcs-flottante|
-mapcs-rientrante]
[-mthumb-interwork] [-k]

bersaglio Blackfin opzioni:
[-mcpu=processore[-sirevisione]]
[-mfdpic]
[-mno-fdpic]
[-mnopico]

bersaglio CRIS opzioni:
[--sottolineare | --no-sottolineatura]
[--pic] [-N]
[--emulazione=criself | --emulazione=crisa]
[--marzo=v0_v10 | --marzo=v10 | --marzo=v32 | --marzo=comune_v10_v32]

bersaglio D10V opzioni:
[-O]

bersaglio D30V opzioni:
[-O|-n|-N]

bersaglio EPIFANIA opzioni:
[-mepifania|-mepifania16]

bersaglio H8 / 300 opzioni:
[-h-tic-hex]

bersaglio i386 opzioni:
[- 32|--x32|- 64] [-n]
[-marzo=CPU[+ESTENSIONE...]] [-mtune=CPU]

bersaglio i960 opzioni:
[-ACA|-ACA_A|-ACB|-ACC|-AKA|-AKB|
-AKC|-AMC]
[-b] [-no-relax]

bersaglio IA-64 opzioni:
[-mcostante-gp|-mauto-pic]
[-milp32|-milp64|-mlp64|-Mp64]
[-ml|mbe]
[-mtune=itanio1|-mtune=itanio2]
[-munwind-check=avvertimento|-munwind-check=errore]
[-mint.b=ok|-mhint.b=avviso|-mhint.b=errore]
[-x|-xesplicito] [-xauto] [-xdebug]

bersaglio IP2K opzioni:
[-mip2022|-mip2022ext]

bersaglio M32C opzioni:
[-m32c|-m16c] [-rilassati] [-h-tick-hex]

bersaglio M32R opzioni:
[--m32rx|--[no-]avverti-conflitti-paralleli-espliciti|
--W[n]p]

bersaglio M680X0 opzioni:
[-l] [-M68000|-M68010|-M68020|...]

bersaglio M68HC11 opzioni:
[-m68hc11|-m68hc12|-m68hcs12|-mm9s12x|-mm9s12xg]
[-mbreve|-lungo]
[-mshort-doppio|-mlong-doppio]
[--force-lungo-rami] [--rami corti]
[--modalità diretta-rigorosa] [--print-insn-syntax]
[--print-codici operativi] [--genera-esempio]

bersaglio MCORE opzioni:
[-jsri2bsr] [-sifiltro] [-rilassare]
[-mcpu=[210|340]]

bersaglio Meta opzioni:
[-mcpu=cpu] [-mfpu=cpu] [-mdsp=cpu] bersaglio MICROFIBRA opzioni:

bersaglio MIPS opzioni:
[-nocpp] [-IL] [-EB] [-O[ottimizzazione livello]]
[-g[mettere a punto livello]] [-G num] [-KPIC] [-chiamata_condivisa]
[-non_condiviso] [-xgot [-mvxworks-pic]
[-mabi=ABI] [-32%] [-n32] [-64%] [-mfp32] [-mgp32]
[-mfp64] [-mgp64] [-mfpxx]
[-modd-spreg] [-mno-strano-spreg]
[-marzo=CPU] [-mtune=CPU] [-mips1] [-mips2]
[-mips3] [-mips4] [-mips5] [-mips32] [-mips32r2]
[-mips32r3] [-mips32r5] [-mips32r6] [-mips64] [-mips64r2]
[-mips64r3] [-mips64r5] [-mips64r6]
[-costruire-float] [-no-construct-float]
[-mnan=codifica]
[-trappola] [-nessuna pausa] [-rompere] [-no-trappola]
[-mips16] [-no-mips16]
[-mmicromips] [-mno-micromips]
[-msmartmips] [-mno-smartmips]
[-mips3d] [-no-mips3d]
[-mdmx] [-no-mdmx]
[-mdsp] [-mno-dsp]
[-mdspr2] [-mno-dspr2]
[-mmsa] [-mno-msa]
[-mxp] [-mno-xpa]
[-mmt] [-mno-mt]
[-mmcu] [-mno-mcu]
[-min32] [-mno-insn32]
[-mfix7000] [-mno-fix7000]
[-mfix-rm7000] [-mno-fix-rm7000]
[-mfix-vr4120] [-mno-fix-vr4120]
[-mfix-vr4130] [-mno-fix-vr4130]
[-mdebug] [-no-mdebug]
[-mpdr] [-mno-pdr]

bersaglio MMIX opzioni:
[--fixed-special-register-names] [--globalizzare-simboli]
[--gnu-sintassi] [--relax] [--nessun-simbolo-predefinito]
[--nessuna espansione] [--no-merge-gregs] [-x]
[--linker-allocated-gregs]

bersaglio Nios II opzioni:
[-rilassati-tutto] [-sezione-relax] [-no-relax]
[-EB] [-IL]

bersaglio NDS32 opzioni:
[-IL] [-EB] [-O] [-Os] [-mcpu=cpu]
[-misa=isa] [-mabi=abi] [-centro commerciale-est]
[-m[no-]16 bit] [-m[no-]perf-est] [-m[no-]perf2-est]
[-m[no-]stringa-est] [-m[no-]dsp-ext] [-m[no-]mac] [-m[no-]div]
[-m[no-]audio-isa-ext] [-m[no-]fpu-sp-ext] [-m[no-]fpu-dp-est]
[-m[no-]fpu-fma] [-mfpu-freg=FREG] [-regs-ridotti]
[-mfull-regs] [-m[no-]dx-regs] [-mpia] [-mno-rilassati]
[-mb2bb]

bersaglio PDP11 opzioni:
[-mpia|-mno-foto] [-centro commerciale] [-mno-estensioni]
[-mestensione|-mno-estensione]
[-mcpu] [-mmacchina]

bersaglio picoJava opzioni:
[-mb|Io]

bersaglio PowerPC opzioni:
[-A32|-A64]
[-mpwrx|-mpwr2|-mpwr|-M601|-mppc|-mppc32|-M603|-M604|-M403|-M405|
-M440|-M464|-M476|-M7400|-M7410|-M7450|-M7455|-m750cl|-mppc64|
-M620|-me500|-e500x2|-me500mc|-me500mc64|-me5500|-me6500|-mppc64bridge|
-mbook|-mpower4|-mpwr4|-mpower5|-mpwr5|-mpwr5x|-mpower6|-mpwr6|
-mpower7|-mpwr7|-mpower8|-mpwr8|-mpower9|-mpwr9-ma2|
-mcell|-mspe|-titano|-me300|-com]
[-molti] [-maltivec|-mvsx|-mtm|-mvle]
[-mregnami|-mno-regnami]
[-mrilocabile|-mrelocatable-lib|-K PIC] [-membro]
[-poco|-mlittle-endian|-Le|-grande|-big endian|-essere]
[-msolaris|-mno-solaris]
[-nop=contare]

bersaglio RL78 opzioni:
[-mg10]
[-m32bit-raddoppia|-m64bit-raddoppia]

bersaglio RX opzioni:
[-mlittle-endian|-big endian]
[-m32bit-raddoppia|-m64bit-raddoppia]
[-nomi-sezioni-musei-convenzionali]
[-msmall-data-limit]
[-pid]
[-rilassati]
[-registro-menta=numero]
[-mgcc-abi|-mrx-abi]

bersaglio s390 opzioni:
[-M31|-M64] [-mesa|-mzarca] [-marzo=CPU]
[-mregnami|-mno-regnami]
[-mwarn-areg-zero]

bersaglio PUNTO opzioni:
[-EB][-IL][-FIXDD][-NAVVISO]
[-PUNTEGGIO5][-SCORE5U][-PUNTEGGIO7][-PUNTEGGIO3]
[-marzo=punteggio7][-marzo=punteggio3]
[-USE_R1][-KPIC][-O0][-G num][-V]

bersaglio SPARC opzioni:
[-Av6|-Av7|-Av8|-Asparclet|-Asparclite
-Av8plus|-Av8plusa|-Av9|-Av9a]
[-xarch=v8plus|-xarch=v8plusa] [-colpo]
[-32%|-64%]

bersaglio TIC54X opzioni:
[-mcpu=54[123589]|-mcpu=54[56]lp] [-modalità mfar|-mf]
[-merrori su file |Io ]

bersaglio TIC6X opzioni:
[-marzo=arco] [-big endian|-mlittle-endian]
[-mdsbt|-mno-dsbt] [-mpid=n|-mpid=vicino|-mpid=lontano]
[-mpia|-mno-foto]

bersaglio TILE-Gx opzioni:
[-M32|-M64][-EB][-IL]

bersaglio Visium opzioni:
[-mtune=arco]

bersaglio Xtensa opzioni:
[--[no-]text-section-literals] [--[no-]auto-litpools]
[--[no-]letterali-assoluti]
[--[no-]allineamento-bersaglio] [--[no-]chiamate lunghe]
[--[no-]trasformare]
[--rinomina-sezione vecchio nome=nuovo nome]
[--[no-]trampolini]

bersaglio Z80 opzioni:
[-z80] [-r800]
[ -ignora-istruzioni-non-documentate] [-Wnud]
[ -ignora-istruzioni-non-portabili] [-Wnup]
[ -warn-undocumented-istruzioni] [-Wud]
[ -warn-unportable-istruzioni] [-Wup]
[ -vietare-istruzioni-non-documentate] [-Fud]
[ -vietare-istruzioni-non-portabili] [-Fup]

DESCRIZIONE


GNU as è davvero una famiglia di assemblatori. Se usi (o hai usato) l'assemblatore GNU su
un'architettura, dovresti trovare un ambiente abbastanza simile quando lo usi su un'altra
architettura. Ogni versione ha molto in comune con le altre, incluso il file oggetto
formati, la maggior parte delle direttive assembler (spesso chiamate pseudo-operazioni) e sintassi assembler.

as è principalmente destinato ad assemblare l'output del compilatore GNU C "gcc" per l'uso da parte del
linker "ld". Tuttavia, abbiamo cercato di fare as assemblare correttamente tutto ciò che
altri assemblatori per la stessa macchina si sarebbero assemblati. Eventuali eccezioni sono documentate
esplicitamente. Questo non significa as usa sempre la stessa sintassi di un altro assembler per il
stessa architettura; ad esempio, sappiamo di diverse versioni incompatibili dell'assieme 680x0
sintassi del linguaggio.

Ogni volta che corri as assembla esattamente un programma sorgente. Il programma sorgente è fatto
di uno o più file. (Anche lo standard input è un file.)

Tu dai as una riga di comando che ha zero o più nomi di file di input. I file di input sono
read (dal nome del file a sinistra a destra). Un argomento della riga di comando (in qualsiasi posizione) che ha
nessun significato speciale è considerato un nome di file di input.

Se dai as nessun nome di file tenta di leggere un file di input dal as Standard
input, che normalmente è il tuo terminale. Potrebbe essere necessario digitare ctl-D per raccontare as Non c'è
più programma da assemblare.

Utilizza -- se è necessario nominare esplicitamente il file di input standard nella riga di comando.

Se la fonte è vuota, as produce un piccolo file oggetto vuoto.

as può scrivere avvisi e messaggi di errore nel file di errore standard (di solito il tuo
terminale). Questo non dovrebbe accadere quando viene eseguito un compilatore as automaticamente. Avvertenze
segnalare un'ipotesi fatta in modo che as potrebbe continuare ad assemblare un programma imperfetto; rapporto errori
un grave problema che blocca l'assemblea.

Se stai invocando as tramite il compilatore GNU C, puoi usare il -Wa possibilità di passare
argomenti fino all'assemblatore. Gli argomenti dell'assemblatore devono essere separati da ciascuno
altro (e il -Wa) con virgole. Per esempio:

gcc -c -g -O -Wa,-alh,-L file.c

Questo passa due opzioni all'assemblatore: -alh (emetti un elenco nell'output standard con
sorgente di alto livello e assemblaggio) e -L (mantenere i simboli locali nella tabella dei simboli).

Di solito non è necessario utilizzarlo -Wa meccanismo, dal momento che molti compilatori a riga di comando
le opzioni vengono passate automaticamente all'assemblatore dal compilatore. (Puoi chiamare GNU
driver del compilatore con -v opzione per vedere esattamente quali opzioni passa a ciascuno
pass di compilazione, incluso l'assemblatore.)

VERSIONI


@filetto
Leggi le opzioni della riga di comando da filetto. Le opzioni lette vengono inserite al posto di
originale @filetto opzione. Se filetto non esiste o non può essere letto, allora l'opzione
saranno trattati letteralmente e non rimossi.

opzioni in filetto sono separati da spazi bianchi. Può essere incluso un carattere di spazio bianco
in un'opzione racchiudendo l'intera opzione tra virgolette singole o doppie. Qualunque
carattere (inclusa una barra rovesciata) può essere incluso anteponendo il carattere a essere
incluso con una barra rovesciata. Il filetto può contenere a sua volta @ aggiuntivifiletto opzioni; qualunque
tali opzioni verranno elaborate in modo ricorsivo.

-a[cdghlmns]
Attiva le inserzioni in diversi modi:

-corrente alternata ometti i condizionali falsi

-anno Domini omettere le direttive di debug

-ag includi informazioni generali, come la versione e le opzioni passate

-Ah includi sorgente di alto livello

-al includi assemblaggio

-sono includi macro espansioni

-un omettere elaborazione moduli

-come includi simboli

=file
imposta il nome del file di elenco

Puoi combinare queste opzioni; ad esempio, usa -aln per l'elenco di montaggio senza
elaborazione moduli. Il =file l'opzione, se utilizzata, deve essere l'ultima. Da solo, -a
il valore predefinito è -ah.

--alternato
Inizia in modalità macro alternativa.

--compress-sezioni-debug
Comprimi le sezioni di debug DWARF usando zlib con SHF_COMPRESSED dall'ELF ABI. Il
il file oggetto risultante potrebbe non essere compatibile con linker e file oggetto precedenti
utenze. Nota se la compressione farebbe una determinata sezione superiore, se assunto singolarmente. allora non lo è
compresso.

--compress-debug-sections=none
--compress-debug-sections=zlib
--compress-debug-sections=zlib-gnu
--compress-debug-sections=zlib-gabi
Queste opzioni controllano come vengono compresse le sezioni di debug DWARF.
--compress-debug-sections=none è equivalente --nocompress-debug-sections.
--compress-debug-sections=zlib e --compress-debug-sections=zlib-gabi sono equivalenti
a --compress-sezioni-debug. --compress-debug-sections=zlib-gnu comprime DWARF
eseguire il debug delle sezioni utilizzando zlib. Le sezioni di debug sono state rinominate per cominciare .zdebug.
Nota se la compressione farebbe una determinata sezione superiore, se assunto singolarmente. allora non è compresso né
rinominato.

--nocompress-debug-sections
Non comprimere le sezioni di debug DWARF. Di solito è l'impostazione predefinita per tutti i target
tranne x86/x86_64, ma è possibile utilizzare un'opzione di configurazione dell'ora per sovrascriverlo.

-D Ignorato. Questa opzione è accettata per la compatibilità dello script con le chiamate ad altri
assemblatori.

--debug-prefix-map vecchio=nuovi
Quando si assemblano file nella directory vecchio, registra le informazioni di debug che li descrivono
come in nuovi anziché.

--defsym sym=APPREZZIAMO
Definisci il simbolo sym essere APPREZZIAMO prima di assemblare il file di input. APPREZZIAMO deve essere un file
costante intera. Come in C, un leader 0x indica un valore esadecimale e un'iniziale
0 indica un valore ottale. Il valore del simbolo può essere sovrascritto all'interno di una sorgente
file tramite l'uso di una pseudo-operazione ".set".

-f "veloce" --- salta gli spazi bianchi e la pre-elaborazione dei commenti (si supponga che la fonte sia l'output del compilatore).

-g
--gen-debug
Genera informazioni di debug per ogni riga di origine dell'assemblatore utilizzando qualsiasi debug
formato è preferito dal target. Questo attualmente significa STABS, ECOFF o
NANO2.

--gstabs
Genera informazioni di debug di stabs per ogni linea di assembler. Questo può aiutare il debug
codice assembler, se il debugger può gestirlo.

--gstabs+
Genera informazioni di debug di stab per ogni linea di assembler, con estensioni GNU che
probabilmente solo gdb è in grado di gestire, e ciò potrebbe causare l'arresto anomalo di altri debugger o il rifiuto di farlo
leggi il tuo programma Questo può aiutare a eseguire il debug del codice assembler. Attualmente l'unico GNU
estensione è la posizione della directory di lavoro corrente al momento dell'assemblaggio.

--gnano-2
Genera informazioni di debug DWARF2 per ogni linea di assembler. Questo può aiutare
debug del codice assembler, se il debugger può gestirlo. Nota --- questa opzione è solo
supportato da alcuni obiettivi, non da tutti.

--gdwarf-sezioni
Invece di creare una sezione .debug_line, crea una serie di .debug_line.foo sezioni
where foo è il nome della sezione di codice corrispondente. Ad esempio una sezione di codice
detto .testo.funzione avrà le informazioni sul numero di riga nana inserite in una sezione
detto .debug_line.text.func. Se la sezione del codice è appena stata chiamata .text quindi eseguire il debug
la sezione di linea sarà ancora chiamata just .linea_di_debug senza alcun suffisso.

--size-check=errore
--size-check=avvertimento
Emetti un errore o un avviso per la direttiva ELF .size non valida.

--Aiuto
Stampa un riepilogo delle opzioni della riga di comando ed esci.

--target-help
Stampa un riepilogo di tutte le opzioni specifiche del target ed esci.

-I dir
Aggiungi directory dir all'elenco di ricerca per le direttive ".include".

-J Non avvisare dell'overflow firmato.

-K Emetti avvisi quando le tabelle delle differenze vengono modificate per lunghi spostamenti.

-L
--keep-locals
Mantieni (nella tabella dei simboli) i simboli locali. Questi simboli iniziano con specifici del sistema
prefissi dell'etichetta locale, in genere .L per sistemi ELF o L per i tradizionali sistemi a.out.

--listing-lhs-width=numero
Imposta la larghezza massima, in parole, della colonna dei dati di output per un elenco assembler a
numero.

--listing-lhs-width2=numero
Imposta la larghezza massima, in parole, della colonna dei dati di output per le righe di continuazione in
un assemblatore che elenca a numero.

--listing-rhs-width=numero
Imposta la larghezza massima di una linea di origine di input, come visualizzato in un elenco, a numero
byte.

--listing-cont-lines=numero
Imposta il numero massimo di righe stampate in un elenco per una singola riga di input su
numero + 1.

-o objfile
Assegna un nome all'output del file oggetto da as objfile.

-R Piega la sezione dei dati nella sezione del testo.

--dimensione-hash=numero
Imposta la dimensione predefinita delle tabelle hash di GAS su un numero primo vicino a numero.
L'aumento di questo valore può ridurre il tempo necessario per eseguire l'assemblatore
i suoi compiti, a scapito dell'aumento dei requisiti di memoria dell'assemblatore.
Allo stesso modo, la riduzione di questo valore può ridurre i requisiti di memoria a spese di
velocità.

--riduci-spese-di-memoria
Questa opzione riduce i requisiti di memoria di GAS, a scapito della realizzazione dell'assemblaggio
processi più lenti. Attualmente questo interruttore è sinonimo di --dimensione hash=4051, ma in
in futuro potrebbe avere anche altri effetti.

--sectname-subst
Onora le sequenze di sostituzione nei nomi delle sezioni.

--statistiche
Stampa lo spazio massimo (in byte) e il tempo totale (in secondi) utilizzati dall'assieme.

--striscia-locale-assoluto
Rimuovere i simboli assoluti locali dalla tabella dei simboli in uscita.

-v
-versione
Stampa il as versione.

--versione
Stampa il as versione ed esci.

-W
--non avvisare
Elimina i messaggi di avviso.

--fatal-avvertimenti
Considera gli avvisi come errori.

--avvisare
Non sopprimere i messaggi di avviso e non trattarli come errori.

-w Ignorato.

-x Ignorato.

-Z Genera un file oggetto anche dopo errori.

-- | file ...
Input standard o file sorgente da assemblare.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per la modalità a 64 bit di ARM
Architettura (AArch64).

-EB Questa opzione specifica che l'output generato dall'assemblatore deve essere contrassegnato come
codificato per un processore big-endian.

-IL Questa opzione specifica che l'output generato dall'assemblatore deve essere contrassegnato come
codificato per un processore little-endian.

-mabi=abi
Specifica quale ABI utilizza il codice sorgente. Gli argomenti riconosciuti sono: "ilp32" e
"lp64", che decide il file oggetto generato in formato ELF32 e ELF64
rispettivamente. L'impostazione predefinita è "lp64".

-mcpu=processore[+estensione...]
Questa opzione specifica il processore di destinazione. L'assemblatore emetterà un messaggio di errore
se si tenta di assemblare un'istruzione che non verrà eseguita sul bersaglio
processore. Sono riconosciuti i seguenti nomi di processori: "cortex-a35", "cortex-a53",
"cortex-a57", "cortex-a72", "exynos-m1", "qdf24xx", "thunderx", "xgene1" e "xgene2".
Il nome speciale "all" può essere utilizzato per consentire all'assemblatore di accettare istruzioni valide
per qualsiasi processore supportato, incluse tutte le estensioni opzionali.

Oltre al set di istruzioni di base, all'assemblatore può essere detto di accettare, oppure
limit, vari mnemonici di estensione che estendono il processore.

Se alcune implementazioni di un particolare processore possono avere un'estensione, allora
quelle estensioni sono abilitate automaticamente. Di conseguenza, normalmente non avrai
per specificare eventuali estensioni aggiuntive.

-marzo=architettura[+estensione...]
Questa opzione specifica l'architettura di destinazione. L'assemblatore emetterà un errore
messaggio se si tenta di assemblare un'istruzione che non verrà eseguita sul
architettura di destinazione. Sono riconosciuti i seguenti nomi di architettura: "armv8-a",
"armv8.1-a" e "armv8.2-a".

Se entrambi -mcpu e -marzo sono specificati, l'assemblatore utilizzerà l'impostazione per -mcpu.
Se nessuno dei due viene specificato, l'assemblatore verrà impostato automaticamente su -mcpu=tutto.

L'opzione dell'architettura può essere estesa con la stessa estensione del set di istruzioni
opzioni come -mcpu opzione. a differenza di -mcpu, le estensioni non sono sempre abilitate da
predefinito

-mverbose-errore
Questa opzione abilita messaggi di errore dettagliati per il gas AArch64. Questa opzione è abilitata da
predefinito.

-mno-verbose-errore
Questa opzione disabilita i messaggi di errore dettagliati nel gas AArch64.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore Alpha.

-mcpu
Questa opzione specifica il processore di destinazione. Se si tenta di assemblare un
istruzione che non verrà eseguita sul processore di destinazione, l'assemblatore può
espandere l'istruzione come macro o inviare un messaggio di errore. Questa opzione è
equivalente alla direttiva ".arch".

Sono riconosciuti i seguenti nomi di processori: 21064, "21064a", 21066, 21068, 21164,
"21164a", "21164pc", 21264, "21264a", "21264b", "ev4", "ev5", "lca45", "ev5", "ev56",
"pca56", "ev6", "ev67", "ev68". Il nome speciale "all" può essere utilizzato per consentire il
assembler di accettare istruzioni valide per qualsiasi processore Alpha.

Al fine di supportare la pratica esistente in OSF/1 rispetto a ".arch", ed esistente
pratica dentro MILO (il bootloader Linux ARC), i nomi dei processori numerati (ad es
21064) abilitano le istruzioni PALcode specifiche del processore, mentre l'"elettro-vlasico"
i nomi (ad esempio "ev4") no.

-mdebug
-no-mdebug
Abilita o disabilita la generazione dell'incapsulamento ".mdebug" per le direttive stabs e
descrittori di procedura. L'impostazione predefinita è abilitare automaticamente ".mdebug" quando il
si vede la prima direttiva stabs.

-rilassare
Questa opzione forza l'inserimento di tutte le rilocazioni nel file oggetto, invece di salvarle
spazio e risolvendo alcuni spostamenti in fase di montaggio. Nota che questa opzione no
propaga tutta l'aritmetica dei simboli nel file oggetto, perché non tutti i simboli
l'aritmetica può essere rappresentata. Tuttavia, l'opzione può ancora essere utile nello specifico
applicazioni.

-sostituire
-non sostituire
Abilita o disabilita l'ottimizzazione delle chiamate di procedura, sia all'assemblaggio che all'at
tempo di collegamento. Queste opzioni sono disponibili solo per i target VMS e "-replace" è il
predefinito. Vedere la sezione 1.4.1 del manuale dell'utilità OpenVMS Linker.

-g Questa opzione viene utilizzata quando il compilatore genera informazioni di debug. quando gcc sta usando
mips-tfile per generare informazioni di debug per ECOFF, devono essere passate le etichette locali
fino al file oggetto. Altrimenti questa opzione non ha effetto.

-GTaglia
Un simbolo comune locale più grande di Taglia è posto in ".bss", mentre i simboli più piccoli sono
posto in ".sbss".

-F
-32 ind
Queste opzioni vengono ignorate per compatibilità con le versioni precedenti.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore ARC.

-mcpu=cpu
Questa opzione seleziona la variante del core processor.

-EB | -IL
Seleziona l'uscita big-endian (-EB) o little-endian (-EL).

-mcode-densità
Abilita le istruzioni di estensione della densità del codice.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per la famiglia di processori ARM.

-mcpu=processore[+estensione...]
Specificare quale variante del processore ARM è la destinazione.

-marzo=architettura[+estensione...]
Specificare quale variante di architettura ARM viene utilizzata dalla destinazione.

-mfpu=formato a virgola mobile
Seleziona quale architettura a virgola mobile è l'obiettivo.

-mfloat-abi=abi
Seleziona quale ABI a virgola mobile è in uso.

- pollice
Abilita la decodifica delle istruzioni solo pollice.

-mapcs-32 | -mapcs-26 | -mapcs-flottante | -mapcs-rientrante
Selezionare quale convenzione di chiamata di procedura è in uso.

-EB | -IL
Seleziona l'uscita big-endian (-EB) o little-endian (-EL).

-mthumb-interwork
Specificare che il codice è stato generato con l'interazione tra codice Thumb e ARM
in mente.

-mccc
Attiva la modalità di compatibilità della sintassi degli assembly di CodeComposer Studio.

-k Specificare che il codice PIC è stato generato.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per il processore Blackfin
famiglia.

-mcpu=processore[-sirevisione]
Questa opzione specifica il processore di destinazione. L'opzionale sirevisione non è utilizzato in
assemblatore. È qui che GCC può facilmente passare la sua opzione "-mcpu=". Il
assembler emetterà un messaggio di errore se viene effettuato un tentativo di assemblare un'istruzione
che non verrà eseguito sul processore di destinazione. I seguenti nomi di processori sono
riconosciuto: "bf504", "bf506", "bf512", "bf514", "bf516", "bf518", "bf522", "bf523",
"bf524", "bf525", "bf526", "bf527", "bf531", "bf532", "bf533", "bf534", "bf535" (non
implementato), "bf536", "bf537", "bf538", "bf539", "bf542", "bf542m", "bf544",
"bf544m", "bf547", "bf547m", "bf548", "bf548m", "bf549", "bf549m", "bf561" e
"bf592".

-mfdpic
Assemblare per l'IFPDT ABI.

-mno-fdpic
-mnopico
Disabilita -mfdpic.

Vedere le pagine informative per la documentazione delle opzioni specifiche di CRIS.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore D10V.

-O Ottimizza l'output parallelizzando le istruzioni.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore D30V.

-O Ottimizza l'output parallelizzando le istruzioni.

-n Avvisa quando vengono generati nops.

-N Avvisa quando viene generato un nop dopo un'istruzione di moltiplicazione a 32 bit.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore Epiphany.

-mepifania
Specifica che sono consentite le istruzioni sia a 32 che a 16 bit. Questa è l'impostazione predefinita
comportamento.

-mepifania16
Limita le istruzioni consentite solo al set di 16 bit.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore H8/300.
@capitolo H8/300 Funzioni dipendenti

Opzioni
La versione Renesas H8/300 di "as" ha un'opzione dipendente dalla macchina:

-h-tick-hex
Supporta le costanti esadecimali in stile H'00 oltre allo stile 0x00.

-mac=Nome
Imposta la variante della macchina H8300. Vengono riconosciuti i seguenti nomi di macchine: "h8300h",
"h8300hn", "h8300s", "h8300sn", "h8300sx" e "h8300sxn".

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore i386.

- 32 | --x32 | - 64
Seleziona la dimensione della parola, 32 bit o 64 bit. - 32 implica Intel i386
architettura, mentre --x32 e - 64 implicano l'architettura AMD x86-64 con 32 bit o 64 bit
rispettivamente delle dimensioni delle parole.

Queste opzioni sono disponibili solo con il formato file oggetto ELF e richiedono che il
è stato incluso il supporto BFD necessario (su una piattaforma a 32 bit è necessario aggiungere
--enable-64-bit-bfd per configurare l'abilitazione dell'utilizzo a 64 bit e utilizzare x86-64 come destinazione
piattaforma).

-n Per impostazione predefinita, x86 GAS sostituisce più istruzioni nop utilizzate per l'allineamento all'interno del codice
sezioni con istruzioni nop multibyte come leal 0(%esi,1),%esi. Questo interruttore
disabilita l'ottimizzazione.

--dividere
Sulle piattaforme derivate da SVR4, il personaggio / viene trattato come un carattere di commento, che
significa che non può essere utilizzato nelle espressioni. Il --dividere l'opzione si trasforma / in
carattere normale. Questo non disabilita / all'inizio di una riga che inizia a
commentare o influenzare usando # per iniziare un commento.

-marzo=CPU[+ESTENSIONE...]
Questa opzione specifica il processore di destinazione. L'assemblatore emetterà un messaggio di errore
se si tenta di assemblare un'istruzione che non verrà eseguita sul bersaglio
processore. Vengono riconosciuti i seguenti nomi di processori: "i8086", "i186", "i286",
"i386", "i486", "i586", "i686", "pentium", "pentiumpro", "pentiumii", "pentiumiii",
"pentium4", "prescott", "nocona", "core", "core2", "corei7", "l1om", "k1om", "iamcu",
"k6", "k6_2", "athlon", "opteron", "k8", "amdfam10", "bdver1", "bdver2", "bdver3",
"bdver4", "znver1", "btver1", "btver2", "generic32" e "generic64".

Oltre al set di istruzioni di base, all'assemblatore può essere detto di accettare vari
mnemoniche di estensione. Ad esempio, "-march=i686+sse4+vmx" si estende i686 con sse4 e
VMX. Attualmente sono supportate le seguenti estensioni: 8087, 287, 387, "no87", "mmx",
"nommx", "sse", "sse2", "sse3", "ssse3", "sse4.1", "sse4.2", "sse4", "nosse", "avx",
"avx2", "adx", "rdseed", "prfchw", "smap", "mpx", "sha", "prefetchwt1", "clflushopt",
"se1", "clwb", "pcommit", "avx512f", "avx512cd", "avx512er", "avx512pf", "avx512vl",
"avx512bw", "avx512dq", "avx512ifma", "avx512vbmi", "noavx", "vmx", "vmfunc", "smx",
"xsave", "xsaveopt", "xsavec", "xsaves", "aes", "pclmul", "fsgsbase", "rdrnd", "f16c",
"bmi2", "fma", "movbe", "ept", "lzcnt", "hle", "rtm", "invpcid", "clflush", "mwaitx",
"clzero", "lwp", "fma4", "xop", "cx16", "syscall", "rdtscp", "3dnow", "3dnowa",
"sse4a", "sse5", "svme", "abm" e "lucchetto". Nota che invece di estendere una base
set di istruzioni, i mnemonici di estensione che iniziano con "no" revocano il rispettivo
funzionalità.

Quando la direttiva ".arch" viene utilizzata con -marzo, la direttiva ".arch" prenderà
precedente.

-mtune=CPU
Questa opzione specifica un processore per cui ottimizzare. Se utilizzato in combinazione con il
-marzo opzione, solo le istruzioni del processore specificate dal -marzo l'opzione sarà
essere generato.

Valido CPU i valori sono identici all'elenco dei processori di -marzo=CPU.

-msse2avx
Questa opzione specifica che l'assemblatore deve codificare le istruzioni SSE con VEX
prefisso.

-msse-check=nessuna
-msse-check=avviso
-msse-check=errore
Queste opzioni controllano se l'assemblatore deve controllare le istruzioni SSE.
-msse-check=nessuna farà sì che l'assemblatore non controlli le istruzioni SSE, che è il
predefinito. -msse-check=avviso farà in modo che l'assemblatore emetta un avviso per qualsiasi SSE
istruzioni. -msse-check=errore farà in modo che l'assemblatore emetta un errore per qualsiasi SSE
istruzioni.

-mavxscalare=128
-mavxscalare=256
Queste opzioni controllano come l'assemblatore dovrebbe codificare le istruzioni AVX scalari.
-mavxscalare=128 codificherà istruzioni AVX scalari con lunghezza vettoriale di 128 bit, che
è l'impostazione predefinita. -mavxscalare=256 codificherà istruzioni AVX scalari con 256 bit
lunghezza del vettore.

-mevexlig=128
-mevexlig=256
-mevexlig=512
Queste opzioni controllano come l'assemblatore dovrebbe codificare la lunghezza ignorata (LIG) EVEX
istruzioni. -mevexlig=128 codificherà le istruzioni LIG EVEX con un vettore a 128 bit
lunghezza, che è l'impostazione predefinita. -mevexlig=256 e -mevexlig=512 codificherà LIG EVEX
istruzioni con lunghezza vettoriale di 256 bit e 512 bit, rispettivamente.

-mevexwig=0
-mevexwig=1
Queste opzioni controllano come l'assemblatore dovrebbe codificare w-ignorato (WIG) EVEX
istruzioni. -mevexwig=0 codificherà le istruzioni WIG EVEX con evex.w = 0, che è
il predefinito. -mevexwig=1 codificherà le istruzioni WIG EVEX con evex.w = 1.

-mmnemonico=a
-mmnemonico=intel
Questa opzione specifica il mnemonico dell'istruzione per le istruzioni corrispondenti. Il
Le direttive ".att_mnemonic" e ".intel_mnemonic" avranno la precedenza.

-msintassi=a
-msintassi=intel
Questa opzione specifica la sintassi dell'istruzione durante l'elaborazione delle istruzioni. Il
Le direttive ".att_syntax" e ".intel_syntax" avranno la precedenza.

-mnaked-reg
Questa opzione specifica che i registri non richiedono a % prefisso. Il ".att_syntax" e
Le direttive ".intel_syntax" avranno la precedenza.

-madd-bnd-prefisso
Questa opzione forza l'assemblatore ad aggiungere il prefisso BND a tutti i rami, anche se tale
prefisso non è stato specificato esplicitamente nel codice sorgente.

-mno-condiviso
Sul target ELF, l'assemblatore normalmente ottimizza le rilocazioni non PLT contro
obiettivi di ramo globali definiti non deboli con visibilità predefinita. Il -mcondiviso opzione
dice all'assemblatore di generare codice che può andare in una libreria condivisa dove tutti i non-
i target di branch globali deboli con visibilità predefinita possono essere anticipati. Il risultato
il codice è leggermente più grande. Questa opzione riguarda solo la gestione del ramo
istruzioni.

-big-obj
Sul target x86-64 PE/COFF questa opzione forza l'uso del formato di file oggetto di grandi dimensioni, che
consente più di 32768 sezioni.

-prefisso-blocco-momit=no
-prefisso-blocco-momit=
Queste opzioni controllano come l'assemblatore deve codificare il prefisso di blocco. Questa opzione è
inteso come una soluzione alternativa per i processori, che falliscono sul prefisso di blocco. Questa opzione può
essere utilizzato in sicurezza solo con computer single-core e single-thread -prefisso-blocco-momit=
ometterà tutti i prefissi di blocco. -prefisso-blocco-momit=no codificherà il prefisso di blocco come al solito,
che è l'impostazione predefinita.

-mevexrcig=RNE
-mevexrcig=rd
-mevexrcig=ru
-mevexrcig=rz
Queste opzioni controllano come l'assemblatore deve codificare le istruzioni EVEX solo SAE.
-mevexrcig=RNE codificherà i bit RC dell'istruzione EVEX con 00, che è l'impostazione predefinita.
-mevexrcig=rd, -mevexrcig=ru e -mevexrcig=rz codificherà le istruzioni EVEX solo SAE
rispettivamente con 01, 10 e 11 bit RC.

-mamd64
-mintel64
Questa opzione specifica che l'assemblatore deve accettare solo AMD64 o Intel64 ISA in
Modalità a 64 bit. L'impostazione predefinita è accettare entrambi.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per il processore Intel 80960.

-ACA | -ACA_A | -ACB | -ACC | -AKA | -AKB | -AKC | -AMC
Specificare quale variante dell'architettura 960 è l'obiettivo.

-b Aggiungi codice per raccogliere statistiche sui rami presi.

-no-relax
Non alterare le istruzioni di confronto e diramazione per lunghi spostamenti; errore se
necessario.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per la serie Ubicom IP2K.

-mip2022ext
Specifica che le istruzioni IP2022 estese sono consentite.

-mip2022
Ripristina il comportamento predefinito, che limita le istruzioni consentite solo al
quelli di base IP2022.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per Renesas M32C e M16C
processori.

-m32c
Assemblare le istruzioni M32C.

-m16c
Assemblare le istruzioni M16C (impostazione predefinita).

-rilassare
Abilita il supporto per i rilassamenti del tempo di collegamento.

-h-tick-hex
Supporta le costanti esadecimali in stile H'00 oltre allo stile 0x00.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per Renesas M32R (precedentemente
Mitsubishi M32R) serie.

--m32rx
Specificare quale processore della famiglia M32R è il target. L'impostazione predefinita è normalmente il
M32R, ma questa opzione lo cambia in M32RX.

--warn-conflitti-paralleli-espliciti or --Wp
Produrre messaggi di avviso quando vengono rilevati costrutti paralleli discutibili.

--no-warn-conflitti-paralleli-espliciti or --Wnp
Non produrre messaggi di avviso quando vengono rilevati costrutti paralleli discutibili.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per la serie Motorola 68000.

-l Accorcia i riferimenti a simboli non definiti, a una parola invece di due.

-M68000 | -M68008 | -M68010 | -M68020 | -M68030
| -M68040 | -M68060 | -M68302 | -M68331 | -M68332
| -M68333 | -M68340 | -mcpu32 | -M5200
Specificare quale processore della famiglia 68000 è l'obiettivo. L'impostazione predefinita è normalmente il
68020, ma può essere modificato in fase di configurazione.

-M68881 | -M68882 | -mno-68881 | -mno-68882
La macchina di destinazione ha (o non ha) un coprocessore a virgola mobile. Il predefinito
è assumere un coprocessore per 68020, 68030 e cpu32. Sebbene il 68000 di base sia
non compatibile con il 68881, è possibile specificare una combinazione dei due, poiché è
possibile eseguire l'emulazione delle istruzioni del coprocessore con il processore principale.

-M68851 | -mno-68851
La macchina di destinazione ha (o non ha) un coprocessore dell'unità di gestione della memoria. Il
l'impostazione predefinita è assumere un MMU per 68020 e versioni successive.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore Altera Nios II.

-sezione-relax
Sostituisci i rami fuori range identificati con sequenze "jmp" relative al PC quando
possibile. Le sequenze di codice generate sono adatte per l'uso in posizioni indipendenti
codice, ma c'è un limite pratico sulla gamma di rami estesa a causa del
lunghezza delle sequenze. Questa opzione è l'impostazione predefinita.

-rilassati-tutto
Sostituisci le istruzioni di derivazione non determinabili per essere nel raggio d'azione e tutte le istruzioni di chiamata
con sequenze "jmp" e "callr" (rispettivamente). Questa opzione genera assoluta
riposizionamenti contro i simboli di destinazione e non è appropriato per posizione indipendente
codice.

-no-relax
Non sostituire rami o chiamate.

-EB Genera output big-endian.

-IL Genera output little-endian. Questa è l'impostazione predefinita.

-marzo=architettura
Questa opzione specifica l'architettura di destinazione. L'assemblatore emette un messaggio di errore
se si tenta di assemblare un'istruzione che non verrà eseguita sul bersaglio
architettura. Sono riconosciuti i seguenti nomi di architettura: "r1", "r2". Il
l'impostazione predefinita è "r1".

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore Meta.

"-mcpu=metac11"
Genera codice per Meta 1.1.

"-mcpu=metac12"
Genera codice per Meta 1.2.

"-mcpu=metac21"
Genera codice per Meta 2.1.

"-mfpu=metac21"
Consenti al codice di utilizzare l'hardware FPU di Meta 2.1.

Vedere le pagine informative per la documentazione delle opzioni specifiche di MMIX.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore NDS32.

"-O1"
Ottimizza per le prestazioni.

"-O"
Ottimizza per lo spazio.

"-EL"
Produce output di dati little endian.

"-EB"
Produce output di dati little endian.

"-mpic"
Genera PIC.

"-mno-fp-as-gp-relax"
Sopprime il rilassamento fp-as-gp per questo file.

"-mb2bb-rilassati"
Ottimizzazione del ramo back-to-back.

"-mno-rilassati"
Sopprimi tutto il rilassamento per questo file.

"-marzo= "
Assemblare per l'architettura che potrebbe essere v3, v3j, v3m, v3f, v3s, v2, v2j,
v2f, v2s.

"-baseline= "
Assemblare per la linea di base che potrebbe essere v2, v3, v3m.

"-mfpu-freg=FREG"
Specificare una configurazione FPU.

"0 8 SP / 4 registri DP"
"1 16 SP / 8 registri DP"
"2 32 SP / 16 registri DP"
"3 32 SP / 32 registri DP"
"-mabi=abi"
Specifica una versione abi potrebbe essere v1, v2, v2fp, v2fpp.

"-m[no-]mac"
Abilita/Disabilita il supporto per le istruzioni di moltiplicazione.

"-m[no-]div"
Abilita/Disabilita il supporto per le istruzioni Divide.

"-m[no-]16bit-ext"
Abilita/Disabilita estensione a 16 bit

"-m[no-]dx-regs"
Abilita/Disabilita i registri d0/d1

"-m[no-]perf-ext"
Abilita/Disabilita l'estensione Performance

"-m[no-]perf2-ext"
Abilita/Disabilita l'estensione Performance 2

"-m[no-]stringa-est"
Abilita/Disabilita estensione stringa

"-m[no-]regs-ridotti"
Abilita/Disabilita la configurazione del Registro Ridotto (GPR16) opzione

"-m[no-]audio-isa-ext"
Abilita/Disabilita l'estensione AUDIO ISA

"-m[no-]fpu-sp-ext"
Abilita/Disabilita l'estensione FPU SP

"-m[no-]fpu-dp-ext"
Abilita/Disabilita l'estensione FPU DP

"-m[no-]fpu-fma"
Abilita/Disabilita le istruzioni FPU fuse-multiply-add

"-centro commerciale"
Attiva tutte le estensioni e il supporto per le istruzioni

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore PowerPC.

-A32
Genera ELF32 o XCOFF32.

-A64
Genera ELF64 o XCOFF64.

-K PIC
Imposta EF_PPC_RELOCATABLE_LIB nei flag ELF.

-mpwrx | -mpwr2
Genera codice per POWER/2 (RIOS2).

-mpwr
Genera codice per POWER (RIOS1)

-M601
Genera codice per PowerPC 601.

-mppc, -mppc32, -m603, -M604
Genera codice per PowerPC 603/604.

-m403, -M405
Genera codice per PowerPC 403/405.

-M440
Genera codice per PowerPC 440. BookE e alcune istruzioni 405.

-M464
Genera codice per PowerPC 464.

-M476
Genera codice per PowerPC 476.

-m7400, -m7410, -m7450, -M7455
Genera codice per PowerPC 7400/7410/7450/7455.

-m750cl
Genera codice per PowerPC 750CL.

-m821, -m850, -M860
Genera codice per PowerPC 821/850/860.

-mppc64, -M620
Genera codice per PowerPC 620/625/630.

-me500, -me500x2
Genera codice per il core complex Motorola e500.

-me500mc
Genera codice per il core complex di Freescale e500mc.

-me500mc64
Genera codice per il core complex di Freescale e500mc64.

-me5500
Genera codice per il core complex di Freescale e5500.

-me6500
Genera codice per il core complex di Freescale e6500.

-mspe
Genera codice per le istruzioni Motorola SPE.

-titano
Genera codice per il complesso core AppliedMicro Titan.

-mppc64bridge
Genera codice per PowerPC 64, inclusi bridge insns.

-mbook
Genera codice per BookE a 32 bit.

-ma2
Genera codice per l'architettura A2.

-me300
Genera codice per la famiglia PowerPC e300.

-maltivec
Genera codice per processori con istruzioni AltiVec.

-mvle
Genera codice per le istruzioni VLE PowerPC di Freescale.

-mvsx
Genera codice per processori con istruzioni Vector-Scalar (VSX).

-mtm
Genera codice per processori con istruzioni di memoria transazionale hardware.

-mpower4, -mpwr4
Genera codice per l'architettura Power4.

-mpower5, -mpwr5, -mpwr5x
Genera codice per l'architettura Power5.

-mpower6, -mpwr6
Genera codice per l'architettura Power6.

-mpower7, -mpwr7
Genera codice per l'architettura Power7.

-mpower8, -mpwr8
Genera codice per l'architettura Power8.

-mpower9, -mpwr9
Genera codice per l'architettura Power9.

-mcell
-mcell
Genera codice per l'architettura Cell Broadband Engine.

-com
Genera codice Istruzioni comuni Power/PowerPC.

-molti
Genera codice per qualsiasi architettura (PWR/PWRX/PPC).

-mregnami
Consenti nomi simbolici per i registri.

-mno-regnami
Non consentire nomi simbolici per i registri.

-mrilocabile
Supporto per l'opzione -mrelocatable di GCC.

-mrelocatable-lib
Supporto per l'opzione -mrelocatable-lib di GCC.

-membro
Imposta il bit PPC_EMB nei flag ELF.

-poco, -mlittle-endian, -Le
Genera codice per una macchina little endian.

-grande, -big endian, -essere
Genera codice per una macchina big endian.

-msolaris
Genera codice per Solaris.

-mno-solaris
Non generare codice per Solaris.

-nop=contare
Se una direttiva di allineamento inserisce più di contare no, metti un ramo all'inizio
per saltare l'esecuzione dei nops.

Vedere le pagine informative per la documentazione delle opzioni specifiche per RX.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per la famiglia di processori s390.

-M31
-M64
Seleziona la dimensione della parola, 31/32 bit o 64 bit.

-mesa
-mzarca
Selezionare la modalità dell'architettura, Enterprise System Architecture (esa) o
z/Modalità architettura (zarch).

-marzo=processore
Specificare quale variante del processore s390 è la destinazione, g6, g6, z900, z990, z9-109, z9-ec,
z10, z196, zEC12, o z13.

-mregnami
-mno-regnami
Consentire o meno nomi simbolici per i registri.

-mwarn-areg-zero
Avvisa ogni volta che è stato specificato l'operando per un registro di base o indice ma
valuta zero.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore TMS320C6000.

-marzo=arco
Abilita (solo) le istruzioni dall'architettura arco. Per impostazione predefinita, tutte le istruzioni sono
consentito.

I seguenti valori di arco sono accettati: "c62x", "c64x", "c64x+", "c67x", "c67x+",
"c674x".

-mdsbt
-mno-dsbt
Il termoprotettore -mdsbt opzione fa sì che l'assemblatore generi l'attributo "Tag_ABI_DSBT" con a
valore 1, che indica che il codice utilizza l'indirizzamento DSBT. Il -mno-dsbt opzione,
l'impostazione predefinita, fa sì che il tag abbia un valore 0, indicando che il codice non lo fa
utilizzare l'indirizzamento DSBT. Il linker emetterà un avviso se oggetti di tipo diverso
(DSBT e non DSBT) sono collegati tra loro.

-mpid=n
-mpid=vicino
-mpid=lontano
Il termoprotettore -mpid= opzione fa sì che l'assemblatore generi l'attributo "Tag_ABI_PID" con a
valore che indica la forma di indirizzamento dei dati utilizzata dal codice. -mpid=n, il predefinito,
indica l'indirizzamento dei dati dipendente dalla posizione, -mpid=vicino indica la posizione-
indirizzamento indipendente con accessi GOT utilizzando l'indirizzamento Near DP, e -mpid=lontano
indica l'indirizzamento indipendente dalla posizione con accessi GOT che utilizzano l'indirizzamento DP lontano.
Il linker emetterà un avviso se gli oggetti sono stati creati con impostazioni diverse di questa opzione
sono collegati tra loro.

-mpia
-mno-foto
Il termoprotettore -mpia opzione fa sì che l'assemblatore generi l'attributo "Tag_ABI_PIC" con a
valore 1, che indica che il codice utilizza l'indirizzamento del codice indipendente dalla posizione,
L'opzione "-mno-pic", l'impostazione predefinita, fa sì che il tag abbia un valore di 0, indicando
indirizzamento del codice dipendente dalla posizione. Il linker emetterà un avviso se gli oggetti di
tipi diversi (dipendente dalla posizione e indipendente dalla posizione) sono collegati tra loro.

-big endian
-mlittle-endian
Genera codice per l'endianness specificata. L'impostazione predefinita è little-endian.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore TILE-Gx.

-M32 | -M64
Seleziona la dimensione della parola, 32 bit o 64 bit.

-EB | -IL
Seleziona l'endianness, big-endian (-EB) o little-endian (-EL).

La seguente opzione è disponibile quando as è configurato per un processore Visium.

-mtune=arco
Questa opzione specifica l'architettura di destinazione. Se si tenta di assemblare un
istruzione che non verrà eseguita sull'architettura di destinazione, l'assemblatore emetterà
un messaggio di errore.

Sono riconosciuti i seguenti nomi: "mcm24" "mcm" "gr5" "gr6"

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore Xtensa.

--text-section-literals | --no-text-section-literals
Controllare il trattamento dei pool letterali. L'impostazione predefinita è --no-text-section-literals,
che posiziona i letterali in sezioni separate nel file di output. Questo permette al
pool letterale da inserire in una RAM/ROM dati. Insieme a --text-section-literals, le
i letterali sono intercalati nella sezione di testo per mantenerli il più vicino possibile
possibile ai loro riferimenti. Ciò potrebbe essere necessario per file di assiemi di grandi dimensioni, dove
i letterali sarebbero altrimenti fuori dall'intervallo delle istruzioni "L32R" nel testo
sezione. I letterali sono raggruppati in pool seguendo le direttive ".literal_position" o
precedenti istruzioni "ENTRATA". Queste opzioni influiscono solo sui letterali referenziati tramite PC-
relative istruzioni "L32R"; i valori letterali per le istruzioni in modalità assoluta "L32R" sono
trattati separatamente.

--auto-litpools | --no-auto-litpools
Controllare il trattamento dei pool letterali. L'impostazione predefinita è --no-auto-litpools, in cui
l'assenza di --text-section-literals posiziona i letterali in sezioni separate nel
file di uscita. Ciò consente di posizionare il pool letterale in una RAM/ROM di dati. Insieme a
--auto-litpools, i letterali sono intercalati nella sezione di testo per mantenere
loro il più vicino possibile ai loro riferimenti, direttive esplicite ".literal_position"
non sono richiesti. Questo può essere necessario per funzioni molto grandi, dove single
il pool letterale all'inizio della funzione potrebbe non essere raggiungibile da "L32R"
istruzioni alla fine. Queste opzioni influiscono solo sui letterali referenziati tramite PC-
relative istruzioni "L32R"; i valori letterali per le istruzioni in modalità assoluta "L32R" sono
trattati separatamente. Se usato insieme a --text-section-literals, --auto-litpools
ha la precedenza.

--letterali-assolute | --no-letterali-assoluti
Indicare all'assemblatore se le istruzioni "L32R" sono assolute o relative al PC
indirizzamento. Se il processore include l'opzione di indirizzamento assoluto, l'impostazione predefinita è
utilizzare rilocazioni assolute "L32R". Altrimenti, solo il "L32R" relativo al PC
si possono utilizzare traslochi.

--allineamento-bersaglio | --no-target-align
Abilitare o disabilitare l'allineamento automatico per ridurre le penalità delle filiali a un certo costo in
dimensione del codice. Questa ottimizzazione è abilitata per impostazione predefinita. Nota che l'assemblatore lo farà
allinea sempre le istruzioni come "LOOP" che hanno requisiti di allineamento fissi.

--longcalls | --no-longcalls
Abilitare o disabilitare la trasformazione delle istruzioni di chiamata per consentire le chiamate attraverso un maggiore
gamma di indirizzi. Questa opzione dovrebbe essere utilizzata quando i target di chiamata possono essere potenzialmente
fuori dal limite. Può degradare sia la dimensione del codice che le prestazioni, ma il linker può
generalmente ottimizza l'overhead non necessario quando una chiamata finisce nel raggio d'azione.
L'impostazione predefinita è --no-longcalls.

--trasformare | --no-transform
Abilita o disabilita tutte le trasformazioni assembler delle istruzioni Xtensa, incluse entrambe
rilassamento e ottimizzazione. L'impostazione predefinita è --trasformare; --no-transform dovrebbe solo
essere utilizzato nei rari casi in cui le istruzioni devono essere esattamente come specificato nel
fonte di montaggio. Usando --no-transform fa sì che gli operandi delle istruzioni fuori range siano
errori.

--rinomina-sezione vecchio nome=nuovo nome
Rinominare il vecchio nome sezione a nuovo nome. Questa opzione può essere utilizzata più volte per
rinominare più sezioni.

--trampolini | --no-trampolini
Abilita o disabilita la trasformazione delle istruzioni di salto per consentire i salti attraverso un maggiore
gamma di indirizzi. Questa opzione dovrebbe essere utilizzata quando i bersagli di salto possono essere potenzialmente
fuori dal limite. In assenza di tali salti questa opzione non influisce sulla dimensione del codice o
prestazione. L'impostazione predefinita è --trampolini.

Le seguenti opzioni sono disponibili quando as è configurato per un processore della famiglia Z80.

-z80
Assemblare per il processore Z80.

-r800
Assemblare per il processore R800.

-ignora-istruzioni-non-documentate
-Wnud
Assembla istruzioni Z80 non documentate che funzionano anche su R800 senza preavviso.

-ignora-istruzioni-non-portabili
-Wnup
Assembla tutte le istruzioni Z80 non documentate senza preavviso.

-warn-undocumented-istruzioni
-Wud
Emettere un avviso per le istruzioni Z80 non documentate che funzionano anche su R800.

-warn-unportable-istruzioni
-Wup
Emettere un avviso per le istruzioni Z80 non documentate che non funzionano su R800.

-vietare-istruzioni-non-documentate
-Fud
Tratta tutte le istruzioni non documentate come errori.

-vietare-istruzioni-non-portabili
-Fup
Tratta le istruzioni Z80 non documentate che non funzionano su R800 come errori.

Usa i686-w64-mingw32-as online utilizzando i servizi onworks.net


Ad


Ad