IngleseFranceseSpagnolo

Esegui server | Ubuntu > | Fedora > |


Favicon di OnWorks

wlmscpfs - Online nel cloud

Esegui wlmscpfs nel provider di hosting gratuito OnWorks su Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

Questo è il comando wlmscpfs che può essere eseguito nel provider di hosting gratuito OnWorks utilizzando una delle nostre molteplici workstation online gratuite come Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

PROGRAMMA:

NOME


wlmscpfs - DICOM Basic Worklist Management SCP (basato su file di dati)

SINOSSI


wlmscpfs [opzioni] porta

DESCRIZIONE


The wlmscpfs l'applicazione implementa un Service Class Provider (SCP) per l'elenco di lavoro di base
Servizio di gestione. L'applicazione ascolterà su una porta TCP/IP specificata per l'ingresso
richieste di associazione da una SCU Worklist Management. Nel caso in cui un'associazione fosse
riconosciuto ed è stata ricevuta una richiesta di lista di lavoro, il wlmscpfs l'applicazione interrogherà
particolari file in una certa directory (che può essere specificata tramite il corrispondente
opzioni del programma) sul file system per le corrispondenti informazioni sulla lista di lavoro, e lo farà
inviare queste informazioni alla SCU di gestione della lista di lavoro chiamante. A parte avere a che fare con
Query sulla gestione delle liste di lavoro, il wlmscpfs l'applicazione supporta anche la verifica
Classe di servizio come SCP.

PARAMETRI


port tcp/ip numero di porta su cui ascoltare

VERSIONI


generale Opzioni
-h --aiuto
stampa questo testo di aiuto ed esci

--versione
stampa le informazioni sulla versione ed esci

--argomenti
stampa gli argomenti della riga di comando espansi

-q --silenzioso
modalità silenziosa, non stampa avvisi ed errori

-v --verboso
modalità dettagliata, stampa dei dettagli di elaborazione

-d --debug
modalità di debug, stampa informazioni di debug

-ll --log-level [l]evel: costante di stringa
(fatale, errore, avviso, informazioni, debug, traccia)
usa il livello l per il logger

-lc --log-config [f]nomeile: stringa
usa il file di configurazione f per il logger

multiprocesso Opzioni
-s --processo singolo
modalità processo singolo

--forchetta
processo figlio fork per ogni associazione (predefinito)

ingresso Opzioni
generale:

-dfp --data-files-path [p]ath: stringa (predefinito: /home/www/wlist)
percorso dei file di dati della lista di lavoro

gestione dei file delle liste di lavoro:

-efr --enable-file-reject
abilita il rifiuto dei file della lista di lavoro incompleti (impostazione predefinita)

-dfr --disable-file-reject
disabilitare il rifiuto dei file della lista di lavoro incompleti

lavorazione Opzioni
set di caratteri restituito:

-cs0 --return-no-char-set
non restituisce un set di caratteri specifico (predefinito)

-cs1 --return-iso-ir-100
restituisce un set di caratteri specifico ISO IR 100

-csk --keep-char-set
restituisce il set di caratteri fornito nel file

altre opzioni di elaborazione:

-nse --no-sq-expansion
disabilita l'espansione delle sequenze vuote in C-FIND
messaggi di richiesta

Rete Opzioni
sintassi di trasferimento di rete preferite:

+x= --prefer-uncompr
preferisce l'ordine dei byte locale VR esplicito (impostazione predefinita)

+xe --prefer-little
preferisco VR little endian TS esplicito

+xb --preferire-grande
preferisco VR big endian esplicito TS

+xd --prefer-deflated
preferisco VR little endian esplicito sgonfiato TS

+xi --implicito
accetta solo VR implicita little endian TS

controllo dell'accesso all'host di rete (wrapper TCP):

-ac --access-full
accetta connessioni da qualsiasi host (impostazione predefinita)

+ac --controllo-accesso
applicare le regole di controllo dell'accesso dell'host

rappresentazioni di valore post-1993:

+u --enable-new-vr
abilita il supporto per i nuovi VR (UN/UT) (predefinito)

-u --disable-nuovo-vr
disabilita il supporto per i nuovi VR, converti in OB

sgonfia il livello di compressione (solo con --prefer-deflated):

+cl --compression-level [l]evel: intero (default: 6)
0=non compresso, 1=più veloce, 9=migliore compressione

altre opzioni di rete:

-ta --acse-timeout [s]secondi: intero (predefinito: 30)
timeout per i messaggi ACSE

-td --dimse-timeout [s]econds: intero (default: illimitato)
timeout per i messaggi DIMSE

--max-associations [a]ssocs: intero (predefinito: 50)
limitare il numero massimo di associazioni parallele

--rifiutare
rifiutare l'associazione

--rifiutare
rifiuta l'associazione se nessuna classe di implementazione UID

--no-fall
non fallire su una query non valida

--sonno-dopo [s]secondi: intero
sleep s secondi dopo la ricerca (predefinito: 0)

--sleep-durante [s]secondi: intero
sleep s secondi durante la ricerca (predefinito: 0)

-pdu --max-pdu [n]numero di byte: intero (4096..131072)
imposta max ricezione pdu su n byte (predefinito: 16384)

-dhl --disable-host-lookup
disabilita la ricerca del nome host

NOTE


L'impatto semantico delle opzioni sopra menzionate è chiaro per la maggior parte delle opzioni.
Alcune opzioni particolari, tuttavia, sono così specifiche che necessitano di descrizioni dettagliate
che sarà dato in questo passaggio.

Le opzioni del set di caratteri restituite sono destinate a situazioni in cui il wlmscpfs
l'applicazione restituirà valori di attributo che non sono composti da caratteri dal
Repertorio di caratteri predefinito DICOM. In tali casi, ad esempio opzione --return-iso-ir-100
può essere utilizzato per specificare che una risposta alla richiesta C-FIND di gestione delle liste di lavoro di una modalità
deve contenere l'attributo Specific Character Set di DICOM (0008,0005) con un corrispondente
value, che indica il repertorio di caratteri da cui provengono i caratteri dell'attributo restituito
sono stati presi valori (in questo esempio il repertorio ISO IR 100). Si prega di notare che il
wlmscpfs l'applicazione non si assicurerà che tutti i valori restituiti siano effettivamente costituiti da
questo repertorio di personaggi; l'applicazione si aspetta che sia così.

In generale, l'attributo Specific Character Set (0008,0005) sarà incluso solo nel
C-FIND risposta se contiene attributi che sono influenzati dal set di caratteri, ad es
per le rappresentazioni dei valori PN, LO, LT, SH, ST e UT.

Si prega di notare che una richiesta C-FIND gestita da questa applicazione può contenere DICOM
Attributo del set di caratteri specifico (0008,0005), ma questa applicazione non lo utilizzerà mai
valore dell'attributo per la corrispondenza. Inoltre, la domanda se il set di caratteri specifico di DICOM
l'attributo (0008,0005) sarà contenuto in una risposta C-FIND che viene restituita da questo
l'applicazione è sempre determinata dall'opzione del set di caratteri restituito che è stata specificata
quando questa applicazione è stata avviata.

Le opzioni --enable-file-reject e --disable-file-reject possono essere usate per abilitare o
disabilitare un meccanismo di rifiuto dei file che assicura che solo i file completi della lista di lavoro saranno
utilizzato durante il processo di abbinamento. Un file della lista di lavoro è considerato completo se
contiene tutte le informazioni di tipo 1 necessarie che l'SCP potrebbe dover restituire a una SCU in
un messaggio di risposta C-FIND. La tabella K.6-1 nella parte 4 allegato K dello standard DICOM elenca tutto
attributi di tipo 1 corrispondenti (vedere la colonna "Tipo chiave di ritorno").

DICOM conformità
The wlmscpfs l'applicazione supporta le seguenti classi SOP come SCP:

VerificaSOPClass 1.2.840.10008.1.1
TROVAModalitàLista di lavoroInformazioniModello 1.2.840.10008.5.1.4.31

The wlmscpfs l'applicazione accetterà contesti di presentazione per tutti i suddetti
classi SOP supportate utilizzando una qualsiasi delle sintassi di trasferimento:

LittleEndianImplicitTransferSintassi 1.2.840.10008.1.2
LittleEndianExplicitTransferSintassi 1.2.840.10008.1.2.1
BigEndianExplicitTransferSintassi 1.2.840.10008.1.2.2

Il comportamento predefinito di wlmscpfs l'applicazione è quella di preferire sintassi di trasferimento con an
codifica esplicita sulla sintassi di trasferimento implicita predefinita. Se wlmscpfs è in esecuzione
hardware big-endian preferirà il trasferimento BigEndianExplicit a LittleEndianExplicit
sintassi (e viceversa). Questo comportamento può essere modificato con il --preferire opzioni (vedi
sopra).

Se compilato con il supporto zlib abilitato (vedi --versione output) e se opzione --preferire-
sgonfio viene utilizzato, viene accettata anche la seguente sintassi di trasferimento.

DeflatedExplicitVRLittleEndianTransferSintassi 1.2.840.10008.1.2.1.99

The wlmscpfs l'applicazione non supporta la negoziazione estesa.

Attualmente, il wlmscpfs l'applicazione supporta i seguenti attributi come chiavi corrispondenti:

(0008,0050) Numero di adesione
(0008,0090) Referente Nome del medico
(0010,0010) NomePaziente
(0010,0020) IDPaziente
(0010,0030) Data di nascita del paziente
(0010,0040) Paziente Sesso
(0010,2297) Persona Responsabile
(0010,2298) Ruolo della persona responsabile
(0032,1032) Medico richiedente
(0038,0010) IDAmmissione
(0040,0100) Procedura programmataStepSequence
(0008,0060) > Modalità
(0040,0001) > Stazione programmataAETtitolo
(0040,0002) > Procedura programmataStepStartDate
(0040,0003) > Procedura programmataStepStartTime
(0040,0006) > Nomemedico in esecuzione programmato
(0040,1001) ID procedura richiesta
(0040,1003) RichiestoProceduraPriorità

Come chiavi di ritorno i seguenti attributi sono attualmente supportati da wlmscpfs:

(0008,0020) Data di studio
(0008,0030) StudyTime
(0008,0050) Numero di adesione
(0008,0080) NomeIstituzione
(0008,0081) IndirizzoIstituzione
(0008,0090) Referente Nome del medico
(0008,1080) Ammettere diagnosiDescrizione
(0008,1110) Sequenza di studio di riferimento
(0008,1150) > ReferenziatoSOPClassUID
(0008,1155) > ReferenziatoSOPInstanceUID
(0008,1120) Sequenza paziente di riferimento
(0008,1150) > ReferenziatoSOPClassUID
(0008,1155) > ReferenziatoSOPInstanceUID
(0010,0010) NomePaziente
(0010,0020) IDPaziente
(0010,0021) emittente di ID paziente
(0010,0030) Data di nascita del paziente
(0010,0040) Paziente Sesso
(0010,1000) Altri ID paziente
(0010,1001) Altri nomi di pazienti
(0010,1020) Dimensione paziente
(0010,1030) Peso del paziente
(0010,1040) IndirizzoPaziente
(0010,1080) Grado militare
(0010,2000) Avvisi medici
(0010,2110) Contrasto Allergie
(0010,2160) Gruppo Etnico
(0010,21a0) Stato fumatori
(0010,21b0) Cronologia aggiuntiva del paziente
(0010,21c0) Stato di gravidanza
(0010,21d0) ultima data mestruale
(0010,2297) Persona Responsabile
(0010,2298) Ruolo della persona responsabile
(0010,4000) Commenti dei pazienti
(0020,000d) StudyInstanceUID
(0032,1032) Medico richiedente
(0032,1033) Richiesta di servizio
(0032,1060) RichiestoProceduraDescrizione
(0032,1064) Procedura richiestaCodiceSequenza
(0008,0100) > CodeValue
(0008,0102) > CodingSchemeDesignator
(0008,0103) > CodingSchemeVersion
(0008,0104) > Significato del codice
(0038,0010) IDAmmissione
(0038,0011) IssuerOfAdmissionID
(0038,0050) Esigenze Speciali
(0038,0300) Posizione attuale del paziente
(0038,0500) Stato del paziente
(0040,0100) Procedura programmataStepSequence
(0008,0060) > Modalità
(0032,1070) > Agente contrasto richiesto
(0040,0001) > Stazione programmataAETtitolo
(0040,0002) > Procedura programmataStepStartDate
(0040,0003) > Procedura programmataStepStartTime
(0040,0004) > ProgrammataProceduraStepEndDate
(0040,0005) > ProgrammatoProceduraStepEndTime
(0040,0006) > Nomemedico in esecuzione programmato
(0040,0007) > Procedura programmataDescrizione fase
(0040,0008) > ScheduledProtocolCodeSequence
(0008,0100) > > CodeValue
(0008,0102) > > CodingSchemeDesignator
(0008,0103) > > CodingSchemeVersion
(0008,0104) > > Significato del codice
(0040,0009) > ID passo procedura programmata
(0040,0010) > NomeStazione Programmata
(0040,0011) > ProceduraPianificataPassaggioPosizione
(0040,0012) > Premedicazione
(0040,0020) > Stato della procedura programmata
(0040,0400) > Commenti sulla procedura programmata
(0040,1001) ID procedura richiesta
(0040,1002) Motivodellaprocedurarichiesta
(0040,1003) RichiestoProceduraPriorità
(0040,1004) Disposizioni per il trasporto del paziente
(0040,1005) Procedura richiesta Posizione
(0040,1008) Codice di riservatezza
(0040,1009) Priorità di segnalazione
(0040,1010) Nomi Dei Destinatari Destinatari Dei Risultati
(0040,1400) Procedura richiesta Commenti
(0040,2001) ReasonForTheImagingServiceRequest
(0040,2004) IssueDateOfImagingServiceRequest
(0040,2005) IssueTimeOfImagingServiceRequest
(0040,2008) Ordine inserito da
(0040,2009) OrderEntersLocation
(0040,2010) OrderCallbackPhoneNumber
(0040,2016) PlacerOrderNumberImagingServiceRequest
(0040,2017) FillerOrderNumberImagingServiceRequest
(0040,2400) ImagingServiceRequestComments
(0040,3001) Vincolo di riservatezza su descrizione dei dati del paziente

L'attributo (0008,0005) SpecificCharacterSet è un caso speciale e il suo supporto da
wlmscpfs è discusso nella sezione NOTE sopra.

accesso a Controllo
Quando compilato su piattaforme Unix con supporto per wrapper TCP, il controllo dell'accesso basato su host può essere
abilitato con il --controllo di accesso opzione della riga di comando. In questo caso il controllo accessi
regole definite nelle tabelle di controllo dell'accesso host del sistema per wlmscpfs sono applicate. Il
le posizioni predefinite delle tabelle di controllo dell'accesso dell'host sono /etc/hosts.allow e
/etc/hosts.deny. Ulteriori dettagli sono descritti in host_access(5).

REGISTRAZIONE


Il livello di registrazione dell'output dei vari strumenti della riga di comando e delle librerie sottostanti può
essere specificato dall'utente. Per impostazione predefinita, nello standard vengono scritti solo gli errori e gli avvisi
flusso di errore. Usando l'opzione --verboso anche messaggi informativi come i dettagli di elaborazione
sono segnalati. Opzione - debug può essere utilizzato per ottenere maggiori dettagli sull'attività interna,
ad esempio per scopi di debug. Altri livelli di registrazione possono essere selezionati utilizzando l'opzione --tronco d'albero-
livello. in --silenzioso vengono segnalati solo errori fatali. In tali eventi di errore molto gravi,
l'applicazione di solito termina. Per maggiori dettagli sui diversi livelli di registrazione,
vedere la documentazione del modulo 'oflog'.

Nel caso in cui l'output di registrazione debba essere scritto su file (facoltativamente con la rotazione del file di registro),
a syslog (Unix) o all'opzione registro eventi (Windows) --log-config può essere utilizzato. Questo
il file di configurazione consente anche di indirizzare solo determinati messaggi a un particolare output
stream e per filtrare determinati messaggi in base al modulo o all'applicazione in cui si trovano
sono generati. Un file di configurazione di esempio è fornito in /logger.cfg.

COMMAND LINE


Tutti gli strumenti della riga di comando utilizzano la seguente notazione per i parametri: parentesi quadre racchiudono
valori facoltativi (0-1), tre punti finali indicano che sono consentiti più valori
(1-n), una combinazione di entrambi significa valori da 0 a n.

Le opzioni della riga di comando si distinguono dai parametri da un segno '+' o '-' iniziale,
rispettivamente. Di solito, l'ordine e la posizione delle opzioni della riga di comando sono arbitrari (cioè
può apparire ovunque). Tuttavia, se le opzioni si escludono a vicenda, l'aspetto più a destra
viene utilizzato. Questo comportamento è conforme alle regole di valutazione standard delle comuni shell Unix.

Inoltre, è possibile specificare uno o più file di comando utilizzando un segno '@' come prefisso per
il nome del file (es @comando.txt). Tale argomento di comando è sostituito dal contenuto di
il file di testo corrispondente (più spazi bianchi sono trattati come un singolo separatore a meno che
compaiono tra due virgolette) prima di ogni ulteriore valutazione. Si prega di notare che
un file di comandi non può contenere un altro file di comandi. Questo approccio semplice ma efficace
permette di riassumere combinazioni comuni di opzioni/parametri ed evita lunghe e
righe di comando confuse (un esempio è fornito in file /dumppat.txt).

AMBIENTE


The wlmscpfs l'utility tenterà di caricare i dizionari di dati DICOM specificati nel
DCMDICPATH variabile d'ambiente. Per impostazione predefinita, cioè se il DCMDICPATH variabile d'ambiente
non è impostato, il file /dicom.dic verrà caricato a meno che non venga creato il dizionario
nell'applicazione (impostazione predefinita per Windows).

Il comportamento predefinito dovrebbe essere preferito e il DCMDICPATH solo variabile d'ambiente
utilizzato quando sono richiesti dizionari di dati alternativi. Il DCMDICPATH variabile d'ambiente
ha lo stesso formato della shell Unix PERCORSO variabile in quanto i due punti (':') separa
inserimenti. Sui sistemi Windows, viene utilizzato un punto e virgola (';') come separatore. Il dizionario dei dati
il codice tenterà di caricare ogni file specificato nel DCMDICPATH variabile d'ambiente. Esso
è un errore se non è possibile caricare alcun dizionario dati.

COPYRIGHT


Copyright (C) 1996-2014 di OFFIS eV, Escherweg 2, 26121 Oldenburg, Germania.

Usa wlmscpfs online utilizzando i servizi onworks.net


Ad


Ad