IngleseFranceseTedescoItalianoPortogheseRussianSpagnolo

Favicon di OnWorks

mips64-linux-gnuabi64-readelf - Online nel cloud

Esegui mips64-linux-gnuabi64-readelf nel provider di hosting gratuito OnWorks su Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

Questo è il comando mips64-linux-gnuabi64-readelf che può essere eseguito nel provider di hosting gratuito OnWorks utilizzando una delle nostre molteplici workstation online gratuite come Ubuntu Online, Fedora Online, emulatore online Windows o emulatore online MAC OS

PROGRAMMA:

NOME


readelf - Visualizza informazioni sui file ELF.

SINOSSI


rileggere [-a|--tutti]
[-h|--file-intestazione]
[-l|--intestazioni-programma|--segmenti]
[-S|--intestazioni di sezione|--sezioni]
[-g|--sezione-gruppi]
[-t|--dettagli-sezione]
[-e|--header]
[-s|--syms|--simboli]
[--dyn-syms]
[-n|--Appunti]
[-r|--reloc]
[-u|--rilassarsi]
[-d|--dinamico]
[-V|--informazioni-versione]
[-A|--arch-specific]
[-D|--usa-dinamica]
[-x |--hex-dump=]
[-p |--string-dump=]
[-R |--rilocato-discarica=]
[-z|--decomprimere]
[-c|--indice-archivio]
[-w[lLiaprmffFsoRt]|
--debug-dump[=rawline,=decodedline,=info,=abbrev,=pubnames,=aranges,=macro,=frames,=frames-interp,=str,=loc,=range,=pubtypes,=trace_info,=trace_abbrev,=trace_aranges ,=indice_gdb]]
[--dwarf-profondità=n]
[--dwarf-start=n]
[-I|--istogramma]
[-v|--versione]
[-W|--largo]
[-H|--Aiuto]
elfo...

DESCRIZIONE


leggersi visualizza informazioni su uno o più file oggetto in formato ELF. Le opzioni
controllare quali informazioni particolari visualizzare.

elfo... sono i file oggetto da esaminare. I file ELF a 32 e 64 bit sono
supportati, così come gli archivi contenenti file ELF.

Questo programma svolge una funzione simile a objdump ma va più in dettaglio ed è
esiste indipendentemente dalla libreria BFD, quindi se c'è un bug in BFD allora readelf non lo farà
essere colpiti.

VERSIONI


Le forme lunghe e corte delle opzioni, mostrate qui come alternative, sono equivalenti. Almeno
un'opzione in più -v or -H deve essere dato.

-a
--tutti
Equivalente a specificare --file-intestazione, --intestazioni-programma, --sezioni, --simboli,
--reloc, --dinamico, --Appunti che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana --informazioni-versione.

-h
--file-intestazione
Visualizza le informazioni contenute nell'intestazione ELF all'inizio del file.

-l
--intestazioni-programma
--segmenti
Visualizza le informazioni contenute nelle intestazioni dei segmenti del file, se presenti.

-S
--sezioni
--intestazioni di sezione
Visualizza le informazioni contenute nelle intestazioni di sezione del file, se presenti.

-g
--sezione-gruppi
Visualizza le informazioni contenute nei gruppi di sezioni del file, se presenti.

-t
--dettagli-sezione
Visualizza le informazioni dettagliate sulla sezione. Implica -S.

-s
--simboli
--syms
Visualizza le voci nella sezione della tabella dei simboli del file, se ne ha una.

--dyn-syms
Visualizza le voci nella sezione della tabella dei simboli dinamici del file, se ne ha una.

-e
--header
Visualizza tutte le intestazioni nel file. Equivalente a -h -l -S.

-n
--Appunti
Visualizza il contenuto dei segmenti e/o delle sezioni NOTE, se presenti.

-r
--reloc
Visualizza il contenuto della sezione di riposizionamento del file, se ne ha uno.

-u
--rilassarsi
Visualizza il contenuto della sezione di svolgimento del file, se ne ha uno. Solo il relax
sezioni per i file ELF IA64, nonché le tabelle di svolgimento ARM (".ARM.exidx" /
".ARM.extab") sono attualmente supportati.

-d
--dinamico
Visualizza il contenuto della sezione dinamica del file, se ne ha una.

-V
--informazioni-versione
Visualizza il contenuto delle sezioni della versione nel file, se esistono.

-A
--arch-specific
Visualizza le informazioni specifiche dell'architettura nel file, se presenti.

-D
--usa-dinamica
Quando si visualizzano i simboli, questa opzione rende leggersi usa le tabelle hash dei simboli nel
la sezione dinamica del file, piuttosto che le sezioni della tabella dei simboli.

-x <number or nome>
--hex-dump= or nome>
Visualizza il contenuto della sezione indicata come byte esadecimale. Un numero
identifica una particolare sezione per indice nella tabella delle sezioni; qualsiasi altra stringa
identifica tutte le sezioni con quel nome nel file oggetto.

-R <number or nome>
--relocated-dump= or nome>
Visualizza il contenuto della sezione indicata come byte esadecimale. Un numero
identifica una particolare sezione per indice nella tabella delle sezioni; qualsiasi altra stringa
identifica tutte le sezioni con quel nome nel file oggetto. Il contenuto del
la sezione verrà riposizionata prima di essere visualizzata.

-p <number or nome>
--string-dump= or nome>
Visualizza i contenuti della sezione indicata come stringhe stampabili. Un numero
identifica una particolare sezione per indice nella tabella delle sezioni; qualsiasi altra stringa
identifica tutte le sezioni con quel nome nel file oggetto.

-z
--decomprimere
Richiede che la sezione o le sezioni oggetto di dumping da x, R or p le opzioni vengono decompresse prima
essere visualizzato. Se le sezioni non sono compresse, vengono visualizzate così come sono.

-c
--indice-archivio
Visualizza le informazioni sull'indice dei simboli del file contenute nella parte di intestazione di binary
archivi. Svolge la stessa funzione del t comando a ar, ma senza usare il
Libreria BFD.

-w[lLiaprmffFsoRt]
--debug-dump[=rawline,=decodedline,=info,=abbrev,=pubnames,=aranges,=macro,=frames,=frames-interp,=str,=loc,=Ranges,=pubtypes,=trace_info, =trace_abbrev,=trace_aranges,=gdb_index]
Visualizza il contenuto delle sezioni di debug nel file, se presenti. Se uno
delle lettere o parole facoltative segue il passaggio quindi solo i dati presenti in quelle
sezioni specifiche saranno scaricate.

Nota che non esiste un'opzione con una sola lettera per visualizzare il contenuto delle sezioni di traccia o
.gdb_index.

Notare la =riga decodificata l'opzione mostrerà i contenuti interpretati di una .debug_line
sezione considerando che il = linea diritta opzione scarica i contenuti in un formato non elaborato.

Notare la =frame-interp l'opzione visualizzerà il contenuto interpretato di a
.debug_frame sezione mentre il = frame opzione scarica i contenuti in un formato non elaborato.

Nota: l'output dal =informazioni l'opzione può anche essere influenzata dalle opzioni
--dwarf-profondità che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana --dwarf-start.

--dwarf-profondità=n
Limita il dump della sezione ".debug_info" a n figli. Questo è utile solo con
--debug-dump=informazioni. L'impostazione predefinita è stampare tutti i DIE; il valore speciale 0 per n volere
hanno anche questo effetto.

Con un valore diverso da zero per n, muore a o più in profondità di n i livelli non verranno stampati. Il
gamma per n è a base zero.

--dwarf-start=n
Stampa solo DIE che iniziano con il DIE numerato n. Questo è utile solo con
--debug-dump=informazioni.

Se specificata, questa opzione sopprimerà la stampa di qualsiasi informazione di intestazione e tutto
DIE prima del DIE numerato n. Solo fratelli e figli del DIE specificato lo faranno
essere stampato.

Questo può essere usato insieme a --dwarf-profondità.

-I
--istogramma
Visualizza un istogramma delle lunghezze dell'elenco dei bucket durante la visualizzazione del contenuto del simbolo
tavoli.

-v
--versione
Visualizza il numero di versione di readelf.

-W
--largo
Non interrompere le righe di output per adattarle a 80 colonne. Per impostazione predefinita leggersi sezione delle pause
righe di intestazione e di elenco dei segmenti per file ELF a 64 bit, in modo che si adattino a 80
colonne. Questa opzione fa sì che leggersi per stampare ogni intestazione di sezione risp. ogni segmento
una riga singola, molto più leggibile su terminali più larghi di 80 colonne.

-H
--Aiuto
Visualizza le opzioni della riga di comando comprese da leggersi.

@filetto
Leggi le opzioni della riga di comando da filetto. Le opzioni lette vengono inserite al posto di
originale @filetto opzione. Se filetto non esiste o non può essere letto, allora l'opzione
saranno trattati letteralmente e non rimossi.

opzioni in filetto sono separati da spazi bianchi. Può essere incluso un carattere di spazio bianco
in un'opzione racchiudendo l'intera opzione tra virgolette singole o doppie. Qualunque
carattere (inclusa una barra rovesciata) può essere incluso anteponendo il carattere a essere
incluso con una barra rovesciata. Il filetto può contenere a sua volta @ aggiuntivifiletto opzioni; qualunque
tali opzioni verranno elaborate in modo ricorsivo.

Usa mips64-linux-gnuabi64-readelf online usando i servizi onworks.net


Ad


Ad

Gli ultimi programmi online per Linux e Windows